Pontecagnano, sistema di videosorveglianza, via libera all’installazione dell’impianto sul territorio Polizia Municipale, lunedì la presentazione dei nuovi agenti e dei progetti di monitoraggio.

0
74

7924-5737-vergilius-telecamera-su-varcoVia libera all’installazione dell’impianto di videosorveglianza sul territorio comunale. A predisporla, questa mattina, la Giunta Municipale, presieduta dal Sindaco Ernesto Sica, su relazione dell’Assessore all’Ambiente Mario Vivone, attraverso un atto di indirizzo per l’espletamento delle procedure necessarie all’attivazione del sistema.

Il provvedimento, che si inserisce tra gli obiettivi primari dell’Amministrazione Comunale, è finalizzato sia a contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sia a incrementare le condizioni di sicurezza nel centro urbano e nelle aree limitrofe che presentano particolari criticità.

Le telecamere trasmetteranno i dati esclusivamente alla centrale operativa presso il Comando di Polizia Municipale, guidato dal Capitano Francesco Lancetta, in linea con le disposizioni sulla protezione dei dati personali e le eventuali indicazioni della Prefettura di Salerno.

“Concretizziamo – dichiara il Primo Cittadino Ernesto Sica – un intenso iter a testimonianza del grande impegno dell’Amministrazione per la salvaguardia ambientale e la sicurezza territoriale. Si tratta di un chiaro riscontro alla proficua fase di concertazione con associazioni, cittadini e rappresentanti delle attività produttive che recepisce le esigenze del territorio e le istanze condivise durante i tavoli di confronto. Allo stesso tempo, viene ribadita la massima sinergia istituzionale con le forze dell’ordine e le autorità preposte, in virtù di un rapporto che è quotidiano e intenso, per garantire le migliori condizioni di vivibilità nella nostra Città”.

“I sistemi di videosorveglianza – ribadisce l’Assessore Mario Vivone – sono in grado di offrire le maggiori garanzie e una risposta immediata alle esigenze della Comunità. Le telecamere consentiranno di agire sui fronti della prevenzione e della repressione al fine di contrastare e limitare il fenomeno di abbandono dei rifiuti e, allo stesso tempo, istituire un presidio di sicurezza permanente. La copertura del sistema interesserà aree nevralgiche del territorio con priorità alle arterie principali di accesso nel centro urbano e alle aree limitrofe che presentano particolari criticità con la possibilità di estendere il servizio anche in altre zone”.

 

Intanto, il primo settembre sono entrate in servizio alla Polizia Municipale sette nuove unità provenienti dalla Polizia Provinciale di Salerno nell’ambito del processo di ricollocamento per il riordino delle funzioni delle Province. Sale così a 38 il numero di agenti coordinati dal Comandante Francesco Lancetta. In tal senso, su impulso dell’Amministrazione, in particolare del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore al ramo Domenico Mutariello, verrà promossa una nuova fase riorganizzativa del Corpo. Il rafforzamento garantirà maggiore efficacia ed efficienza favorendo la presenza nei quartieri e la vicinanza ai cittadini. L’attenzione sarà incentrata sulla salvaguardia territoriale anche con l’utilizzo di tecnologie innovative.

 

Nuovi agenti e obiettivi verranno presentati lunedì 19 settembre, alle ore 10.30, presso Palazzo di Città.

LASCIA UN COMMENTO