Pontecagnano, presentati i nuovi agenti e la riorganizzazione del Corpo della Polizia Municipale.

0
61

“Le nuove unità di Polizia Municipale sono una grande risorsa per la nostra Città. Ci consentono di operare con un organico più forte perseguendo appieno gli obiettivi dell’Amministrazione. Contro i troppi maleducati che non rispettano questo territorio la tolleranza, oggi più di ieri, è pari a zero”.

A ribadirlo, questa mattina, a Palazzo di Città il Sindaco Ernesto Sica durante la conferenza stampa di presentazione dei nuovi agenti e della riorganizzazione del Corpo guidato dal Capitano Francesco Lancetta.

In apertura, il Primo Cittadino, dopo aver ricordato la figura del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi “che resterà sempre viva tra noi”, ha ribadito “il grande impegno del Comune di Pontecagnano Faiano che, più di ogni altro, ha massimizzato l’opportunità connessa al processo di ricollocamento per il riordino delle funzioni delle Province”.

“La Polizia Municipale – ha aggiunto il Sindaco Sica – è un grande punto di riferimento per i cittadini ed è fondamentale, come da indicazioni mie, dell’Assessore alla Polizia Municipale Domenico Mutariello e dell’intera Amministrazione, favorire condizioni di vicinanza quotidiana con un monitoraggio più costante in tema di sicurezza e salvaguardia ambientale e con particolare riferimento alle zone che presentano criticità. Le attività, come sempre in piena sinergia con tutte le forze dell’ordine, si concretizzano attraverso gruppi operativi dei caschi bianchi in ogni settore di competenza e, in tal senso, un ausilio di primaria importanza sarà rappresentato dal sistema di videosorveglianza che l’Ente attiverà in diverse zone. Vogliamo individuare e punire i troppi maleducati che abbandonano rifiuti, sporcano la Città, danneggiano il nostro patrimonio e si rendono protagonisti di atti di microdelinquenza. La Polizia Municipale intensificherà anche i servizi contro l’abusivismo in materia edilizia e di commercio e sono sicuro che i nuovi agenti saranno all’altezza della situazione integrandosi pienamente in un organico già dotato di ottime professionalità”.

“Grazie all’impegno e alla programmazione dell’Amministrazione – ha dichiarato il Comandante Francesco Lancetta – possiamo adesso contare su un organico più forte con 38 unità e, dunque, su un’organizzazione maggiormente efficiente ed efficace per favorire condizioni di sicurezza territoriale a 360 gradi in piena sinergia con tutte le forze dell’ordine. Sono sicuro che gli agenti continueranno quotidianamente a dimostrare esperienza, competenza e abnegazione. Con un Corpo più ampio, si rafforza la vicinanza al territorio attraverso una presenza capillare quale riferimento e segnale di fiducia per i cittadini che sono il nostro giudice primo. Già con i vigili stagionali, che ringrazio allo stesso tempo per il prezioso lavoro che stanno svolgendo, siamo riusciti a raggiungere risultati importanti soprattutto nel periodo estivo e andremo avanti senza sosta in questa direzione. Auspichiamo grande collaborazione anche da parte dei cittadini, ma posso assicurare che saremo rigorosi nei controlli e nel punire i trasgressori”.

Nei giorni scorsi la Giunta Municipale, su relazione dell’Assessore all’Ambiente Mario Vivone, ha dato il via libera anche all’installazione dell’impianto di videosorveglianza attraverso un atto di indirizzo per l’espletamento delle procedure necessarie all’attivazione del sistema. Il provvedimento, che si inserisce tra gli obiettivi primari dell’Amministrazione, è finalizzato sia a contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sia a incrementare le attività di controllo e sicurezza nel centro urbano e nelle aree limitrofe. Le telecamere trasmetteranno i dati esclusivamente alla centrale operativa presso il Comando di Polizia Municipale.

 

Di seguito i nomi dei nuovi agenti in servizio dal primo settembre: tenente Antonio Vecchione, tenente Maria Assunta Rossi, Assistente Capo Rodolfo Abate, Assistente Capo Lucia Peluso, agente Vincenzo Giuliano, agente Gaetano Alfinito, agente Gerardina Luciano.

LASCIA UN COMMENTO