Pontecagnano, ordinanza anti botti del Sindaco per Capodanno.

0
79

Ernesto-Sica-640x480“L’Amministrazione ha rilevato la necessità di adottare misure preventive atte a limitare eventuali effetti dannosi per le persone e gli animali connessi all’uso di articoli pirotecnici nell’ambito urbano. Ci appelliamo soprattutto al senso di responsabilità individuale e alla sensibilità collettiva affinché ciascuno sia pienamente consapevole dei propri comportamenti soprattutto in una serata di festa”.

A dichiararlo è il Sindaco Ernesto Sica che, questa mattina, di concerto con l’Assessore alla Pulizia Municipale Mario Vivone, ha emanato l’ordinanza N. 61 che disciplina l’utilizzo di articoli pirotecnici sull’intero territorio comunale.

Nel provvedimento si evidenzia come “gli articoli pirotecnici possono rappresentare un pericolo per la sicurezza e l’incolumità delle persone e degli animali” e “ogni anno si verificano infortuni anche di gravi entità causati da un utilizzo di botti e fuochi illegali o da un uso irresponsabile di prodotti di libera vendita”.

Pertanto, il Primo Cittadino ha ordinato, nel periodo compreso tra il 31 dicembre 2015 e il 6 gennaio 2016, il divieto di lancio e accensione di fuochi, petardi, mortaretti e articoli similari, fatto salvo gli utilizzi autorizzati ai sensi e per gli effetti delle norme vigenti.

Limitatamente agli articoli pirotecnici di libero commercio, è consentito l’uso unicamente in zone isolate e comunque a debita distanza da persone e animali fermo restante il divieto all’interno e in prossimità di scuole, uffici, luoghi di pubblico interesse e aree affollate.

La violazione dell’ordinanza comporta l’applicazione di sanzioni amministrative con importo compreso tra 25 e 500 euro e il sequestro del materiale, fatte salve le sanzioni amministrative e penali previste per legge.

LASCIA UN COMMENTO