Pontecagnano, il Comune chiede potenziamento trasporto per studenti universitari.

0
106

terminal bus fiscianoUn tavolo tecnico sulle criticità del trasporto per gli studenti universitari di Pontecagnano Faiano.

A richiederlo è l’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica attraverso una missiva inviata dall’Assessore alla Viabilità e ai Trasporti Mario Vivone al professore Vincenzo Galdi, delegato alla Mobilità dell’Università degli Studi di Salerno.

“Ho raccolto personalmente – ha scritto l’Assessore Vivone nella lettera – nuove rimostranze dei nostri studenti universitari. Per quanto riguarda il nostro Comune, la linea Sita, ad esempio, è l’unica che offre un collegamento via autostrada per Fisciano. Purtroppo, la prima corsa mattutina che parte da Battipaglia giunge a Pagliarone e a Pontecagnano già stracolma e non effettua più fermate con la conseguenza che anche gli studenti muniti di abbonamento e ticket viaggio si trovano a non poter usufruire del servizio o, nella migliore delle ipotesi, a dovere viaggiare in condizioni disumane, in piedi ed in uno spazio esiguo, a tutto svantaggio della sicurezza. Da qui – conclude l’Assessore Mario Vivone – l’opportunità della convocazione di un tavolo tecnico per risolvere la problematica e consentire un più agevole accesso all’istruzione”.

La necessità di un potenziamento dei trasporti tra Pontecagnano Faiano e l’Università degli Studi di Salerno è già stata più volte rappresentata dall’Amministrazione condividendo le istanze di numerosi utenti.

La richiesta di convocazione di un tavolo tecnico, in tal senso, si inserisce nell’ambito dell’intesa sottoscritta dal Comune di Pontecagnano Faiano con l’UniSa e gli altri comuni dell’area limitrofa all’Ateneo che, dal 2014, è finalizzata alla definizione di soluzioni congiunte sulle tematiche della mobilità per gli studenti universitari.

LASCIA UN COMMENTO