Pontecagnano, al via i lavori in via Sanzio.

0
231

“E’ una giornata che mi rende davvero orgoglioso”. A dichiararlo, questa mattina, il Sindaco Ernesto Sica durante la cerimonia di inizio lavori in via Raffaello Sanzio per le opere di urbanizzazione e infrastrutturali interne al Piano urbanistico attuativo.

Gli interventi riguarderanno un nuovo assetto viario che da via Sanzio giungerà fino a via Picentino riammagliando altre strade come via San Francesco.

Verrà, inoltre, predisposto un collegamento alla viabilità relativa al parco Eco Archeologico.

Previsti anche nuovi parcheggi e l’acquisizione di aree per la realizzazione di strutture pubbliche oltre a nuovi impianti di pubblica illuminazione e rete fognaria.

Introduzione affidata all’ingegnere Giuseppe Guariglia, progettista e direttore dei lavori, che si è soffermato “su un intervento di fondamentale importanza che si concretizza dopo un iter particolarmente intenso per la parcellizzazione delle diverse proprietà”. “E’ un risultato importante – ha aggiunto – reso possibile da una sintesi proficua tra la parte privata e quella pubblica e grazie all’impegno dell’Amministrazione. Tra le priorità figura sicuramente la connessione all’arteria complanare all’autostrada e alternativa alla SS18”.

 

Spazio, quindi, alle parole di Don Antonio Pisani, parroco della Chiesa Maria SS Immacolata, che ha espresso apprezzamento “per tutti gli interventi come questo tesi alla valorizzazione del territorio e della Comunità” e ha rivolto, in particolare, una benedizione “a tutte le maestranze impegnate nei lavori e alle famiglie che qui verranno a vivere”.

“Non potevo mancare a questo appuntamento – ha dichiarato il Primo Cittadino Ernesto Sica al rientro in pubblico dopo il malore dei giorni scorsi – perché è una giornata che testimonia la fatica e la determinazione di tanti amici, imprenditori e famiglie nel portare avanti un obiettivo e raggiungerlo. A loro dico grazie perché hanno messo da parte gli individualismi a favore dello sviluppo di questa zona con una straordinaria sintesi pubblico-privata. E’ una giornata che mi rende orgoglioso di aver governato perché, nonostante le criticità burocratiche del sistema Italia, abbiamo sempre favorito, e senza escludere nessuno, tutti gli investimenti finalizzati alla crescita del territorio”.

“E’ un intervento – ha proseguito – che si inserisce pienamente nell’ambito della nuova pianificazione urbanistica e va a migliorare le condizioni di vivibilità in una zona nevralgica per la nostra Pontecagnano Faiano. Anche in questo modo noi continuiamo a essere protagonisti della sfida per la competizione territoriale salvaguardando la nostra identità”.

LASCIA UN COMMENTO