Picentia Summer School, esperienza di scavi a Pontecagnano.

0
32

summerschoolIntroduzione
La Summer School Picentia si propone di far vivere ai partecipanti l’esperienza di uno scavo archeologico sul sito della città etrusca e romana di Pontecagnano (SA), acquisendo l’uso di tecniche e strumenti indispensabili per l’attività sul campo.

L’attività di scavo nel Parco Archeologico sarà integrata da laboratori dedicati alla catalogazione e alla documentazione dei materiali rinvenuti e da visite guidate al locale Museo Archeologico “Gli Etruschi di Frontiera” e ai siti di Pompei e Paestum. Sono previste escursioni guidate da esperti sulla fascia costiera e sulle colline dell’Agro Picentino, alla scoperta di un territorio poco noto, ma ancora ricco di bellezze naturali, costellato di centri e monumenti ricchi di storia e di tradizioni.

A chi è rivolta l’iniziativa
La Summer School Picentia è rivolta a studenti diplomati, laureati, specializzandi e dottorandi degli indirizzi archeologici, storico-artistici, architettonici, ma è aperta anche ai semplici appassionati, sia italiani che stranieri.

Offerta didattica
Gli iscritti sono direttamente impegnati, sotto la guida di docenti universitari di archeologia e tutor, nelle attività di scavo e di laboratorio, partecipando alle fasi di ripulitura e di schedatura dei materiali. L’attività pratica sul campo è integrata da lezioni sui principi della stratigrafia geologica e archeologica, sulla metodologia dello scavo e sulle tecniche di rilievo grafico e fotografico, sulle applicazioni della geofisica alla ricerca archeologica.

Il programma prevede una visita introduttiva al Parco e al Museo Archeologico di Pontecagnano, visite guidate al museo e agli scavi di Paestum, a Pompei, alla Certosa di San Lorenzo a Padula, ed escursioni in siti di particolare valore ambientale come i Monti Picentini e l’oasi dunale di Torre di Mare a Paestum.

Il sito
Picentia, secondo Strabone (5, 4, 13), fu fondata dai Romani nel 268 a.C., deportando una parte della popolazione adriatica dei Piceni. I resti dell’abitato sono stati portati alla luce nell’area del Parco Archeologico: la strada principale (il decumano) incrocia ortogonalmente un asse minore (il cardo), definendo un’insula in cui edifici abitativi e impianti artigianali si sovrappongono in una complessa stratificazione che va dal III secolo a.C. al V-VI d.C.

Il centro romano subentra a un più importante ed esteso insediamento etrusco, di cui si conoscono soprattutto due santuari, uno dedicato a Apollo e all’etrusco Manth, l’altro a una divinità femminile affine a Demetra. Nel Parco Archeologico sono in corso di scavo isolati di<abitazione di V-IV sec. a.C.

Le necropoli hanno restituito circa 10.000 tombe databili dall’inizio del IX alla prima metà del III sec. a.C.: una significativa selezione dei corredi funerari è esposta nel Museo Archeologico, dove è possibile ammirare, tra l’altro, le fastose sepolture dei “principi” del periodo orientalizzante (VII sec. a.C.)

Programma
Il campo prevede 2 turni della durata di 15 giorni (29 giugno – 13 luglio; 13-27 luglio).
Le attività di scavo si svolgono dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle 12.30. Dopo la pausa pranzo, dalle 15.30 alle 18.30, l’attività prosegue con la sistemazione della documentazione di scavo e l’analisi del materiale archeologico rinvenuto.

L’attività sul campo è integrata da una visita guidata al Museo e al Parco Archeologico di Pontecagnano e da lezioni frontali sui seguenti argomenti:

  • Metodologie e tecniche dell’indagine archeologica: principi di stratigrafia, sistema di documentazione, rilievo grafico e fotografico
  • Applicazioni geofisiche alla ricerca archeologica
  • Aerofotografia archeologica
  • Cartografia archeologica e GIS (Geographic Information System)

Sono previste le seguenti escursioni:

  • Pompei
  • Paestum: visita al museo e agli scavi ed escursione nell’oasi dunale di Torre di Mare
  • Certosa di San Lorenzo a Padula
  • Area naturalistica “Frassineto”

Le escursioni saranno inserite in un programma di iniziative che consentiranno ai partecipanti di
apprezzare le tradizioni culturali e gastronomiche del territorio picentino.

TERMINI E MODALITÀ
1) ENTE BANDITORE

L’Ente responsabile del presente bando è il Comune di Pontecagnano Faiano.
L’iniziativa si avvarrà della partecipazione di:

  • Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta
  • Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino
  • Università degli Studi di Salerno – Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale
  • Università degli Studi del Molise – Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della
    Formazione
  • Legambiente Campania
  • Rotary International – Distretto 2100 (R.C. Salerno Picentia)

2) SEGRETERIA
Gli uffici di segreteria sono presso la sede del Comune di Pontecagnano Faiano (SA), Via M.A. Alfani 52, 84098.
tel.: (0039) 089 386377 / 386390 / 386918 fax: (0039) 089 849935
sito web: www.picentiasummerschool.it
e-mail: info@picentiasummerschool.it.

3) RESPONSABILITÀ DEL PROGETTO
Responsabile del Campo Archeologico Internazionale “Picentia Summer School” è il Comune di Pontecagnano Faiano nella persona del dott. Luca Coppola.

Le varie attività di organizzazione e accoglienza sono curate dalla Segreteria della Summer School.
La responsabilità scientifica del campo è assunta dalla direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, dott.ssa Angela Iacoe.
La responsabilità didattica è assunta dal prof. Luca Cerchiai (Università degli Studi di Salerno) e dalla prof.ssa Mariassunta Cuozzo (Università degli Studi del Molise).

La responsabilità delle attività funzionali allo svolgimento del campo sono assunte, ciascuna per le rispettive competenze individuate dal programma, dall’arch. Giovanni Villani (Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Salerno e Avellino), da Giuseppe Mancini (Legambiente Campania) e da Walter Iannizzaro (Rotary International Club – R.C. Salerno
Picentia).

4) CAUSE DI ESCLUSIONE O INCOMPATIBILITÀ ALLA PARTECIPAZIONE
Non possono partecipare alla Summer School:

  • minori di età
  • dipendenti del Comune di Pontecagnano Faiano
  • dipendenti delle Soprintendenze campane
  • dipendenti delle Università degli Studi di Salerno e del Molise
  • coloro che hanno collaborato alla organizzazione della presente iniziativa
  • coniugi e parenti, fino al terzo grado compreso, dei soggetti esclusi citati ai punti precedenti

5) ISCRIZIONE
La Summer School prevede un massimo di 15 partecipanti per turno, così ripartiti:
I turno: 29 giugno – 13 luglio
II turno: 13 – 27 luglio

La quota di registrazione alla scuola è di 500 Euro.

Ai partecipanti sono garantiti:

  • Vitto e alloggio
  • Materiale tecnico da utilizzare nell’attività pratica
  • Lezioni audiovisive
  • Trasporto, ingresso e guida nelle visite e nelle escursioni
  • Copertura assicurativa

Il partecipante dovrà fornirsi di scarpe di sicurezza.
Gli interessati possono effettuare l’iscrizione gratuita compilando il modulo allegato; al modulo deve essere allegato un curriculum vitae nel quale devono figurare le precedenti esperienze di scavo. La domanda può essere inviata tramite posta alla segreteria della Summer School, oppure all’indirizzo info@picentiasummerschool.it.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 del giorno 24 maggio 2014.
Una commissione composta dai responsabili indicati al punto 3 esamineranno le domande
pervenute entro i termini.

In caso di un numero di domande eccedenti le disponibilità, la commissione si riserva la facoltà di compilare una graduatoria secondo le seguenti priorità:
– età
– titolo di studio
– partecipazione a corsi
– titoli conseguiti

La Segreteria della Summer School entro il giorno 31 maggio darà comunicazione dell’esito della domanda tramite e-mail.
Entro il 14 giugno il richiedente dovrà accreditare la propria quota di iscrizione tramite bonifico bancario sul seguente conto bancario:

Rotary Club Salerno Picentia
C/C: 000103014693
Banca UNICREDIT, agenzia 00642 – Via Richard Wagner 58, Salerno (tel: 089 9841102)
IBAN: IT 61 K 02008 15211 000103014693.
SWIFT Code: UNCRITMI642

6) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Effettuando l’iscrizione i candidati autorizzano il trattamento dei dati personali ai soli fini della partecipazione alla Summer School.

LASCIA UN COMMENTO