Operazione spiagge pulite a Castellabate.

0
49

Una squadra formata da studenti, cittadini, appartenenti alle associazioni e ai gruppi di volontariato, si è riversata sulle spiagge di Castellabate, armata di guanti, sacchetti e ramazze per “Operazione spiagge pulite II ed.”.

La giornata dedicata alla pulizia del litorale è promossa dal Comune di Castellabate, attraverso gli Assessorati all’igiene urbana e all’ambiente, guidati da Domenico Di Luccia e Luisa Maiuri.

L’iniziativa ha preso il via alle ore 9 sul Lungomare Perrotti a Santa Maria, si è pranzato insieme con animazione musicale sul molo di Punta Licosa e alle 15 è iniziata la pulizia dell’isolotto. La serata si è conclusa in Piazza Lucia alle ore 20 con la proiezione di tutti i filmati candidati e la premiazione del concorso per le scuole “Uno spot per l’Area marina protetta” e a seguire spettacolo musicale.

«Dopo il successo riscontrato lo scorso anno con la prima edizione dell’iniziativa – spiega l’assessore all’igiene urbana Domenico Di Luccia – ci è sembrato doveroso proporre una nuova giornata dedicata alla tutela dell’ambiente e alla promozione della raccolta differenziata. Una sfida che è stata subito accolta con entusiasmo sia da parte delle istituzioni scolastiche che da parte di numerose Associazioni presenti sul territorio, che ringraziamo».

«Il nostro è un Comune ad economia prettamente turistica e la sua risorsa principale è il mare, con un’Area marina protetta che costituisce un sistema propulsore di forte richiamo – aggiunge l’assessore all’ambiente Luisa Maiuri – L’intento di questa giornata è, infatti, sensibilizzare l’opinione pubblica e trasmettere ai più giovani il messaggio che il rispetto dell’ambiente richiede la collaborazione di tutti. Abbiamo voluto rendere i ragazzi ancor più protagonisti, rivolgendo agli studenti delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo di Castellabate il concorso “ Uno spot per l’Area marina protetta” , il filmato vincitore sarà utilizzato nei canali istituzionali per la promozione della A.M.P. Santa Maria di Castellabate e alla classe premiata sarà data la possibilità di visitare la splendida Area marina protetta di Punta Campanella »

LASCIA UN COMMENTO