Montecorvino Pugliano, campo sportivo polivalente consegnato all'Istituto Comprensivo. Venerdì 19 la cerimonia.

0
57

campo polivalenteSi terrà venerdì 19 settembre alle ore 10,00 la concessione d’uso esclusivo in orario scolastico del campo polivalente in via Basilicata di Bivio Pratole all’Istituto Comprensivo di Montecorvino Pugliano.

Alla cerimonia è prevista la presenza del sindaco e consigliere provinciale, Domenico Di Giorgio, della dirigente Istituto Comprensivo Elvira Vittoria Boninfante, del vicesindaco Pierpaolo Martone, della delegata alla pubblica istruzione Maria Rosalba De Vivo, del delegato ai lavori pubblici Renato Stabile, del presidente e del componente giunta esecutiva del Consiglio Istituto, rispettivamente Donato Polito e Domenico Monaco, dei responsabili dei plessi, docenti e alunni della primaria e secondaria.

La struttura comunale, inaugurata lo scorso 9 agosto, è stata realizzata usufruendo degli oneri concessori per la stessa lottizzazione che ha visto il sorgere anche della piazza Giovanni Paolo II. Il campo polivalente sarà ad uso esclusivo dell’istituto scolastico negli orari di lezione, contribuendo ad offrire maggiore offerta nella pratica sportiva sul territorio comunale.

“La concessione d’uso del campo polivalente di Bivio Pratole all’Istituto Comprensivo giunge a pochi giorni dalla consegna della scuola “G. Perlasca” di San Vito, e mostra ancora una volta l’attenzione verso il mondo della scuola dell’amministrazione comunale in questi anni – dichiara il sindaco Domenico Di Giorgio. In particolare, la nuova struttura potrà consentire la pratica sportiva ai giovani nelle ore di lezione, permettendo quel felice connubio che vuole sempre più connessa l’attività del corpo con le funzioni della mente. Inoltre lo sport, specie se praticato in tenera età, costruisce il ragazzo consentendogli una maggiore integrazione sociale, scongiurando il pericolo di devianze e dipendenze. Insomma, investire nel mondo della scuola oggi consentirà la costruzione di una società migliore, con cittadini consapevoli e fortemente motivati”.

LASCIA UN COMMENTO