Minori e Valdobbiadene gemellate nel nome del presepe di Maurizio Ruggiero.

0
162

Il presepe artistico città di Valdobbiadene realizzato da Maurizio Ruggiero e da un piccolo gruppo di amici che si sono letteralmente appassionati alla bell’arte presepiale, a è giunto alla sua sesta edizione.

Oltre alle diverse borgate del paese, disposte intorno alla piazza principale con gli antichi palazzi gentilizi, la loggia, il campanile e il duomo, si possono ammirare anche alcuni paesaggi costieri per un connubio perfetto tra la bellezza delle   colline del prosecco e del nostro mare su una superficie di più di cento metri quadrati.

Anche il Gazzettino e la Tribuna di Treviso hanno dato rilievo a questo presepe veramente unico e speciale ove si possono ammirare scorci di una delle coste più belle del mondo insieme alle dorate rive che orlano il sinuoso corso del Piave, il fiume “ sacro alla Patria”. Il presepe di Valdobbiadene è la prova che chi lascia la propria terra porta con se le sue tradizione e le sue passioni e le trasmette con gioia alla terra che lo ospita e alla sua gente.

Il titolo dell’opera quest’anno  è ” Umanità allo specchio “: nello specchio non ci siamo noi, col nostro io ipertrofico e narcisista ma la luce della Natività che si rinfrange con tutti i suoi colori nella quotidianità umile e semplice, dove c’è ancora tempo per mettersi a tavola tutti insieme e farsi il segno della croce, il tempo per perdonare, fare la carità, gioire e cantare, dedicarsi con amore al proprio lavoro, meravigliarsi, amarsi, quella quotidianità che tutti dovremmo recuperare per vivere in modo più autentico e felice. Le immagine del presepe artistico di Valdobbiadene unitamente a quelle reali del suo meraviglioso paesaggio saranno proiettate per tutto il tempo delle festività in costiera amalfitana grazie alle riprese e al montaggio di Sergio Capretta e di Valdo Tv. Luca Cupiello nella celebra commedia eduardiana “ Natale in casa Cupiello” diceva: “ se a natale non faccio o presepio non mi sembra natale” e la realizzazione di un grande presepe fuori dalla propria terra è una conferma che fortunatamente ancora in tante persone il presepe è il cuore del Natale, che il sogno di Luca Cupiello non si è spento!  Una terra che è già patrimonio dell’umanità incontra una terra candidata ad esserlo e i tanti turisti che affolleranno la divina costiera potranno vedere e ammirare anche se solo attraverso un video l’antica Valduplavis e il suo presepe!

LASCIA UN COMMENTO