Minori, accensione delle Luci di Natale giovedì 27, luci a led a risparmio energetico grazie alla partnership con Sicme Energy & Gas.

0
164

***FLASH A causa del lutto che ha colpito la Comunità minorese, con la prematura scomparsa della signora Veronica Ardito, l’accensione delle luminarie natalizie a Minori è stata spostata a domani, giovedì 27 novembre 2014, alle ore 17.30.***

Il Comune di Minori e la Sicme Energy e Gas srl illuminano il Natale in Costiera amalfitana.

Mercoledì 26 novembre 2014 alle ore 20,00, in piazza Umberto I a Minori è di scena lo spettacolo della tradizione con l’accensione delle luminarie natalizie che quest’anno sono particolarmente curate.

Protagonisti della serata gli alunni dell’Istituto comprensivo di Minori e le associazioni artistiche e culturali della Città del Gusto, che insieme al sindaco di Minori Andrea Reale e all’amministratore delegato della Sicme Energy e Gas srl, Pierluigi Punzi, daranno il via all’evento: l’accensione del grande albero di Natale e di tutte le luminarie installate nel centro storico e nei vicoli di Minori, con splendenti note musicali a sottolineare l’importanza della musica come linguaggio universale di comunicazione tra i popoli.

L’ormai classica “La luce del Natale” minorese ha quest’anno una marcia in più, quella ecologica, che punta a luminarie con impianto a led che consentono un risparmio energetico e rendono allegre le festività per cittadini ed turisti, con canti e suoni, organizzati dalle associazioni locali insieme alle scuole medie, materne ed elementari dell’istituto comprensivo Minori-Maiori.

Un’occasione importante, questa, per gli alunni di riflettere anche sull’ambiente e sul risparmio energetico.

Gli studenti, coadiuvati dagli insegnanti, realizzeranno produzioni letterarie ed artistiche su tematiche ecologiche. Dai cori alla banda, Minori custodisce da sempre un’anima musicale, che permane ben viva nel sentire popolare, al di là del susseguirsi delle generazioni.

Per questo le luminarie per le festività di fine anno saranno dedicate alla musica coniugando in un’unica immagine, di luci e suoni, gli aspetti più sentiti della tradizione cittadina quale fervido auspicio di concordia e di pace all’interno della comunità.

LASCIA UN COMMENTO