Mercato San Severino, nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti dal 1 agosto.

0
296

Entra in vigore dal 1 agosto il nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti nei territori del Comune di Mercato San Severino. Tra le novità: l’app da cui ottenere ogni informazione in tempo reale che consente ai cittadini di essere sempre più parte attiva e vicina alle istituzioni inviando segnalazioni su eventuali disservizi mediante foto o telefonando al numero verde illustrato sulla brochure informativa. Cambia anche il calendario delle giornate di ritiro e gli orari: il conferimento dei rifiuti dovrà avvenire dalle ore 21.00 alle ore 24.00. I nuovi kit per la raccolta saranno distribuiti a partire da lunedì 23 luglio presso il centro polifunzionale Lions Club di via Rimembranza.

 

“Notevoli i miglioramenti registrati nell’ultimo mese sia per quanto riguardo la quantità di rifiuti riciclati sia per lo spazzamento stradale per il quale prevediamo in zone stabilite divieti di sosta così da renderlo più funzionale e consentire un lavoro più capillare alle spazzatrici – ha dichiarato in conferenza stampa il sindaco Antonio Somma durante la presentazione del nuovo piano di raccolta – tutte le novità che interessano il nuovo sistema volto soprattutto al risparmio della spesa sono illustrate nella brochure informativa in distribuzione da lunedì durante il ritiro dei nuovi sacchetti. Una novità importante da annunciare riguarda il ritiro del secco che avverrà una volta a settimana”.

 

“La tutela e la salvaguardia dell’ambiente sono i perni intorno cui ruota il nuovo sistema di rifiuti che questa amministrazione, di concerto con le parti coinvolte, ha voluto mettere a punto perché siamo convinti che differenziare in maniera ottimale produca risparmio, un aspetto di non poco conto per la nostra comunità, altrimenti il costo della Tari sarebbe diverso e non inferiore”. Sulla procedura di controllo e gestione ha puntualizzato: “Prima l’adesivo sul sacchetto quando si verifica l’errato conferimento, poi, se l’errore è reiterato si procede con la sanzione – ha aggiunto – voglio sottolineare che anche in questi giorni in cui la chiusura degli impianti di conferimento del secco indifferenziato avrebbe potuto generare difficoltà operative, il nostro lavoro silenzioso, teso a non trasferire il disagio sul cittadino, ha efficacemente prodotto i suoi risultati: zero rifiuti in strada”.

 

A monitorare la presenza dei rifiuti e il rispetto delle regole anche l’installazione di 16 telecamere ottenute grazie al protocollo con Cartesar che fornirà inoltre gli octobox per la raccolta differenziata in ospedale che sarà avviata a partire dal mese di settembre.

A fare da eco alle parole del primo cittadino anche Gerardo Figliamondi, assessore al decoro e all’igiene urbana: “Un passo in avanti importante per la nostra comunità che non deve essere considerato un traguardo ma un punto di partenza per fare sempre meglio”.

 

Alla conferenza stampa hanno preso parte anche  Giuseppe Panza, direttore tecnico della Si.eco, l’azienda che si occupa della raccolta, dello spazzamento e dello smaltimento fino a dicembre, e Giovanni Tortora, titolare della Greening Tech, che ha sviluppato l’applicativo per smartphone  che fornirà informazioni sul servizio che ha annunciato: “Sarà aperta una pagina per i cosiddetti rifiuti non valorizzabili o durevoli: dovrà il cittadino decidere se gettare il rifiuto od avviarlo a riutilizzo”.

LASCIA UN COMMENTO