Manutenzione, lavori e progetti, il Comune di Pontecagnano si prepara al nuovo anno scolastico.

0
359

Amministrazione Comunale di Pontecagnano subito al lavoro in vista della riapertura delle scuole.

Anche quest’anno, infatti, nei mesi di luglio e agosto, proseguono senza sosta gli interventi di miglioramento e sistemazione dei plessi cittadini predisposti dal Sindaco Ernesto Sica di concerto con l’Assessore alla Pubblica istruzione Maria Rosalba de Vivo e l’Assessore ai Lavori pubblici e alla Manutenzione Mario Vivone.

La programmazione si concretizza, come sempre, attraverso una proficua sinergia con i tre Istituti Comprensivi “Moscati”, “Picentia” e “Pontecagnano Sant’Antonio” guidati, rispettivamente, dai Dirigenti Sergio Di Martino, Ginevra de Majo e Angelina Malangone.

 

Le attività attualmente in esecuzione sono incentrate sulla manutenzione straordinaria di tutti gli edifici e, in particolare, riguardano: la Scuola Primaria “Sant’Antonio” con l’allargamento del refettorio al piano terra e la creazione di un’aula digitale “Classe 3.0” al primo piano; la Scuola Primaria/Infanzia “G. Rodari” con la realizzazione di una nuova classe per le elementari; i plessi degli IC “Picentia” e “Moscati” con la creazione dei laboratori “Atelier creativi”, sostenuti dal Comune e beneficiari, insieme all’IC “Pontecagnano Sant’Antonio, di una premialità del Miur;  la Scuola primaria di Trivio Granata con il rifacimento completo dei bagni al primo piano.

Allo stesso tempo, le scuole Primaria “Corvinia”, Infanzia “G. Rodari”; Infanzia “Picciola” e Infanzia “Aquilone.it” sono interessate dai lavori di messa in sicurezza ed efficientamento energetico nell’ambito dell’operazione “Sbloccascuole”.

Pontecagnano Faiano, infatti, grazie all’istanza prodotta dall’Amministrazione nelle scorse settimane, è stata inserita nell’elenco del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che attribuisce gli spazi finanziari per il 2017 a favore degli enti locali, in attuazione del cosiddetto “Patto di solidarietà nazionale verticale”. Di rilievo, in tal senso, è la cifra assegnata al Comune per l’edilizia scolastica: un milione e 400mila euro liberati dai vincoli di bilancio.

Nell’ottica di una migliore razionalizzazione dei beni comunali a disposizione dei plessi scolastici, inoltre, gli uffici della Pubblica Istruzione, diretti dal dottore Luca Coppola, funzionario responsabile del settore Servizi alla persona dell’Ente, hanno avviato le procedure per la fornitura e redistribuzione di arredi e suppellettili sulla base delle esigenze indicate dalle stesse direzioni didattiche.

Intanto, sono già stati predisposti da parte dell’Amministrazione gli atti per definire il trasferimento dei fondi ai tre Istituti Comprensivi cittadini relativi alle spese di funzionamento in base ai criteri di riparto che concernono numero di studenti e plessi e localizzazione territoriale.

“Un grande impegno dell’Amministrazione Comunale, uno straordinario lavoro di squadra e una proficua sinergia con tutti i plessi e le famiglie – dichiara il Sindaco Ernesto Sica – per confermare giorno dopo giorno la riconosciuta eccellenza del nostro sistema scolastico e garantire le migliori condizioni possibili per la crescita dei nostri bambini”.

“Come sempre – afferma l’Assessore Maria Rosalba de Vivo – l’attenzione dell’Amministrazione verso le nostre scuole è massima con una programmazione che, anche nei mesi estivi, si conferma intensa grazie a un impegno economico forte del Comune. Continueremo a investire sulla formazione dei nostri alunni assicurando interventi di miglioramento per tutti gli edifici e, contestualmente, l’elevata qualità di servizi fondamentali, quali mensa, trasporto, assistenza, innovazioni tecnologiche”.

“Un rapporto forte e costante con le scuole – conferma l’Assessore Mario Vivone – ci consente ancora una volta di predisporre ed eseguire, già a partire dagli inizi del mese di luglio, gli interventi di manutenzione prioritari associati a una serie di lavori per la valorizzazione e una maggiore efficienza delle nostre strutture. La vicinanza ai plessi e la condivisione di ogni azione saranno il leit motiv anche del nuovo anno scolastico a Pontecagnano Faiano”.

LASCIA UN COMMENTO