L’orchestra Maiori Music Festival all’udienza papale il mercoledì delle Ceneri.

0
573

L’orchestra giovanile del Maiori Music Festival si esibirà il 14 febbraio in piazza San Pietro a Città del Vaticano, durante l’udienza del Santo Padre, Papa Francesco, assieme all’Associazione “Amici della Musica” di Ruvo di Puglia (Ba), il Coro “Santa Maria Assunta” della Cattedrale di Ruvo di Puglia e la Corale Sergio Binetti di Molfetta (Ba). Diretti dal Maestro Alexandre Cerdà Belda,  ben ottanta musicisti e coristi saranno i protagonisti dell’udienza papale. In particolare eseguiranno musiche, per orchestra e coro, composte dal M° Vincenzo Anselmi, docente di strumentazione per banda presso il Conservatorio di musica “N. Rota” di Monopoli.

Questa importante opportunità per l’orchestra giovanile è stata resa possibile grazie all’impegno del Cavaliere Pasquale Di Lieto e dei musicisti Salvatore Dell’isola e Vincenzo Di Lieto, rispettivamente direttore e segretario del festival. La preparazione al concerto è stata seguita, come da consetudine, dal M° Cerdà Belda con la sua grande professionalità e dedizione che costituiscono un riferimento certo per tanti giovani musicisti.

Musicista poliedrico, Alexandre Cerdà Belda, nato ad Agullent (Valencia) in Spagna, svolge una intensa attività di solista e di musica da camera. Nel 1991 presso il Conservatorio Superiore di Musica “J. Rodrigo” di Valencia consegue il titolo superiore di docente di Tuba e, dopo una importante carriera in ambito classico, durante la quale ha suonato con importanti orchestre sinfoniche e liriche italiane, dà una svolta alla sua carriera e  si dirige verso il jazz, collaborando con le produzioni delle big band del conservatorio di Napoli San Pietro a Majella e diplomandosi presso lo stesso. E’ docente di basso tuba presso il Conservatorio di Musica “G. Martucci” di Salerno. Dirige l’orchestra del Maiori Music Festival. Ha Collaborato con l’Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli di Napoli e attualmente tiene lezioni di tromba e corno ai ragazzi del Pallonetto di Santa Lucia nell’ambito del progetto “Canta, suona e cammina”.

LASCIA UN COMMENTO