L'on. Abdon Alinovi in visita al Comune di Eboli.

0
77

11122015144553144Questa mattina il Sindaco ha ricevuto nel suo ufficio la visita dell’onorevole Abdon Alinovi, deputato per più legislature dal 1976 al 1992, ex Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, presente in città per la presentazione del suo libro “Rosso Pompeiano”, che sarà presentato al pubblico sabato prossimo al MOA.

Nel corso dell’incontro, molto caloroso, l’on. Alinovi ha ripercorso la propria storia personale e politica, fortemente legata alla città di Eboli, dove è nato 92 anni fa, e dove ha mosso i primi passi nella vita pubblica, e ha ricordato il primo incontro con l’allora giovane Assessore alla Cultura Massimo Cariello, in occasione della presentazione del libro “Diario di una donna”, un importante momento nella vita culturale ebolitana che inaugurò una nuova stagione di studi storici sul nostro recente passato.

Nella giornata di ieri l’on. Alinovi, dopo una visita al Museo Archeologico Nazionale, si è trattenuto a lungo nella Biblioteca Comunale a cui nel 2013 aveva donato il suo patrimonio librario, in parte già consultabile (circa 1000 volumi già catalogati e resi fruibili), costituito da Atti Parlamentari, tra cui quelli dell’Assemblea Costituente che dettero vita alla Costituzione Italiana, atti delle Commissioni Parlamentari di cui è stato membro, pregiati testi di letteratura, storia, arte.
Nel 2013 Alinovi, che risiede a Napoli da moltissimi anni, era stato insignito della cittadinanza onoraria. “Rosso pompeiano”, il titolo dell’ultimo libro scritto da Alinovi, è un evidente omaggio alla casa in cui nacque ed abitò negli anni della giovinezza, in via Giovan Battista Vignola, tuttora esistente e ancor oggi dello stesso colore.
“E’ stato un grande onore per me ricevere la visita e gli auguri affettuosi dell’onorevole Alinovi – dichiara il Sindaco, Massimo Cariello – , nostro concittadino onorario, esempio della Politica di grande spessore e uomo di profonda cultura, che ha voluto condividere i propri interessi ed i propri valori con la comunità donando i suoi libri alla Biblioteca Comunale. Una personalità di spicco che è di grande esempio per le giovani generazioni”.

LASCIA UN COMMENTO