La Tomba del Tuffatore di Paestum a 50 anni dalla scoperta, il convegno a Roccadaspide.

0
314

È stato un convegno molto interessante quello che si è svolto nel suggestivo Castello dei Principi Filomarino di Roccadaspide, organizzato dal Dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “Parmenide” di Roccadaspide, Prof. Mimì Minella, sul tema “La tomba del Tuffatore a 50 anni dalla scoperta”.

Con la presenza del Direttore del Parco Archeologico di Paestum, Dott. Gabriel Zuchtriegel, del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, Dott.ssa Luisa Franzese, e gli interventi della Dirigente Scolastica dell’Istituto Ancel Keys di Castelnuovo Cilento, Prof.ssa Maria Masella, dello storico e ricercatore, Prof. Avv. Nicola Di Dario e del Sindaco di Roccadaspide, Avv. Gabriele Iuliano, si è discusso del valore storico e culturale che la civiltà greca ha avuto e continua ad avere per la Città di Paestum ma anche per i territori confinanti. Si è parlato inoltre delle importantissime scoperte archeologiche che si sono succedute negli anni, e dell’importanza della valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del Parco Archeologico di Paestum come elemento di crescita e di sviluppo di tutto il Cilento.

Numerosi i Dirigenti Scolastici presenti, i Sindaci ed Amministratori locali: è stata significativa la presenza degli alunni dell’I.I.S. di Roccadaspide, in particolare di quelli che frequentano l’indirizzo alberghiero, che hanno coadiuvato gli insegnanti e gli chef dell’Istituto Alberghiero di Roccadaspide, guidati dal Prof. Raffaele Longo, e dell’Istituto Alberghiero di Castelnuovo Cilento, guidati dal Prof. Alfonso Santoro, nella realizzazione di pietanze e piatti speciali. I piatti sono stati preparati con i prodotti locali tipici della dieta mediterranea, e sono stati molto apprezzati da tutti gli intervenuti, che hanno potuto degustare al ricco buffet allestito per l’occasione.

LASCIA UN COMMENTO