La Mostra Fotografica e Documentaristica “Ricordando Angelo Mazzeo”, da mercoledì 1 al Centro Cultura per l’Educazione Permanente di Contursi Terme.

0
851

Il  Centro per l’Educazione Permanente U.N.L.A di Contursi Terme con il patrocinio del Comune di Contursi Terme organizza la Mostra Fotografica e Documentaristica “Ricordando Angelo Mazzeo”, la mostra sarà inaugurata il 1° agosto presso i locali della Biblioteca Comunale di Contursi Terme intitolata appunto al Mazzeo. All’evento parteciperanno, insieme ai figli Giuseppe e Rossella, l’attuale dirigente del CCEP-U.N.L.A Contursi Terme Gerardo Sano, il   Vice Presidente Nazionale U.N.L.A. Prof. Giuseppe Mastrominico i Dirigenti Nazionali Pietro Guglielmo e Michele Miscia, il Sindaco di Contursi Terme e Alfonso Forlenza.  Vent’anni fa mancò ai vivi. Angelo Mazzeo fu un operatore culturale e sociale raro,  attento verso il prossimo, anche a costo del sacrificio personale. Dedicò gran parte della sua vita alla crescita civile  della comunità contursana e non solo. Dirigente nazionale dell’U.N.L.A.  e dell’Unesco, con le attività del Centro di Cultura incoraggiò tanti cittadini ad imparare a leggere e scrivere. L’UNLA fondata nel 1952 quale  Ente Morale del Miur aveva come scopo principale quello  della diffusione deii processi di alfabetizzazione, soprattutto negli anni cinquanta e sessanta, rappresentò un importante veicolo di educazione per gli adulti e trovò in Angelo Mazzeo  uno degli interpreti più consapevoli ed appassionati della missione dell’Ente. A riprova di ciò una delle iniziative più significative messe in campo  da  Angelo Mazzeo fu l’istituzione della Biblioteca Comunale. Iniziò aprendo nel circondario i primi centri di lettura per  arrivare successivamente all’ istituzione della Biblioteca comunale nel 1974. Il Centro di Cultura Popolare con Angelo Mazzeo divenne un crogiuolo di iniziative, scopo primario fu la lotta all’analfabetismo, ma furono tante le iniziative che furono messe in campo: le cooperative agricole, i corsi per i contadini, le attività per i giovani, gli emigranti. Il “Centro” come veniva definito dai più, divenne un punto di riferimento per tutta la comunità.  Club Unesco, Archeoclub, i primi viaggi all’estero, gemellaggi, l’agricoltura biodinamica,  le rappresentazioni teatrali, il festival del Folk, lo Zampillo d’Argento sono solo alcune delle attività di quegli anni. L’esperienza dei Centri di Cultura Popolare Unla hanno favorito la crescita culturale e sociale delle nostre realtà, anche per questo si è ritenuto giusto da parte dell’attuale dirigenza ricordare Angelo Mazzeo, che fu uno degli interpreti principali di quelle esperienze. La Mostra Fotografica e Documentaristica non è certamente esaustiva di tutte le iniziative di quegli anni, nè  vuole rappresentare una semplice rievocazione, ma, nel ricordo di Angelo Mazzeo un momento di riflessione e spunto per proseguire l’attività dei C.C.E.P- U.N.L.A.  In questo solco si inserisce il rinnovo  del protocollo UNLA – Comune di Contursi Terme  per la gestione della Biblioteca Comunale. Rinnovo che sarà sancito con l’apposizione della targa Biblioteca associata Unla.

LASCIA UN COMMENTO