In Sud We Trust, il manifesto di Ton Pret per l’edizione 2018 del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno.

0
435

“In Sud we trust”. Ovvero, “Positeveness over troubles/Fiducia oltre la crisi”. È questo il tema dell’edizione 2018 del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno, in programma a Oliveto Citra, dopo la prima fase itinerante per i Comuni del Sele-Tanagro, dal 6 al 15 settembre.

Per la prima volta la manifestazione, giunta quest’anno alla XXXIV edizione, potrà godere di un manifesto d’autore, appositamente pensato e realizzato dall’artista olandese Ton Pret. L’opera che accompagnerà il Premio sarà ufficialmente presentata domani 4 luglio, alle 18.30 presso Casa Coste di Oliveto Citra, in occasione dell’inaugurazione della personale dell’artista, “Exploding Colours”. La mostra, curata dal designer Antonio Perotti, sarà fruibile dal 4 luglio al 4 agosto.

Prende dunque avvio il percorso verso l’edizione numero XXXIV della manifestazione, iniziato con la pubblicazione del bando di partecipazione. L’Ente Premio Sele d’Oro Onlus e il Comune di Oliveto Citra hanno infatti reso pubblico il bando per la nuova edizione del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno, con l’obiettivo di far avere un riconoscimento formale a saggi e servizi giornalistici, dotati di originalità e replicabilità, incentrati sui problemi e sulle prospettive di crescita delle regioni meridionali nel contesto dell’Europa e dell’area del Mediterraneo. «In linea con lo spirito del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno, che nasce per offrire un contributo fattivo alla diffusione di una nuova idea di Meridionalismo, abbiamo scelto quest’anno un titolo coraggioso, “In Sud we trust” – spiega il sindaco di Oliveto Citra, Mino Pignata – Siamo consapevoli, infatti, che dalle enormi potenzialità del Mezzogiorno può dipendere la rinascita di tutto il Paese. È partendo dal Sud e investendo su di esso che si possono trovare le energie per andare davvero oltre la crisi».

 

A sposare la causa del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno quest’anno c’è pure Ton Pret, artista olandese le cui opere sono state esposte, tra l’altro, al Louvre di Parigi. «Grazie ad Antonio Perotti ho scoperto Salerno, ormai mia seconda casa, e conosciuto tante persone speciali, come il grande designer Alessandro Guerriero – spiega Pret – Oliveto Citra l’ho amato sin dal primo momento. Qui ho conosciuto Mino Pignata, una persona capace che ama i suoi cittadini, l’arte e la musica. È nata così una bella collaborazione che ha portato alla creazione di un manifesto d’autore per l’edizione 2018 del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno e all’organizzazione di questa mia mostra personale, curata naturalmente dal mio caro amico Antonio Perotti».

 

Il manifesto della XXXIV edizione del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno – il cui progetto grafico è stato realizzato da Elia Rapuano di Noema, agenzia di comunicazione di Salerno – sarà presentato domani 4 luglio, alle 18.30 presso Casa Coste di Oliveto Citra, in occasione dell’inaugurazione della personale dell’artista. Una mostra dal titolo “Exploding Colours”, curata da Antonio Perotti, fruibile fino al prossimo 4 agosto. «A Ton Pret, che ha accettato di tenere questa sua personale a Oliveto Citra nonché di realizzare il manifesto per il Premio Sele d’Oro, va la mia profonda gratitudine – dichiara Pignata – La stessa che nutro per Antonio Perotti, senza il quale questo incontro non sarebbe stato possibile, e per Alessandro Guerriero. Per il futuro, l’impegno è di afferrare alcuni degli sprazzi di bellezza che Ton Pret va disseminando per il mondo, facendone la base di nuovi progetti per il territorio A cominciare proprio dalla prossima edizione del Premio».

 

Un’edizione, quella del 2018, che attribuirà premi per quattro sezioni: Saggi, dedicata ai saggi sui problemi istituzionali economici, sociali, storici e giuridici del Mezzogiorno; Euromed, per saggi inediti sui problemi istituzionali, economici e sociali dell’Europa e dell’area del Mediterraneo; Premio Michele Tito, da assegnare a un servizio giornalistico sulla realtà istituzionale, economica, sociale o culturale del Sud, dell’Europa e dell area del Mediterraneo; Bona Praxis, per le iniziative per lo sviluppo del Mezzogiorno caratterizzate da innovazione, efficacia e replicabilità. La domanda di partecipazione, totalmente gratuita, dovrà essere presentata entro il 30 luglio 2018, consegnata a mezzo raccomandata A/R da indirizzare a “Ente Premio Sele d’Oro Onlus – Largo Rotondo n. 13 – 84020 Oliveto Citra (SA). La cerimonia di consegna dei premi si terrà a Oliveto Citra sabato 15 settembre 2018. Il bando completo è pubblicato sul sito www.seledoro.eu e sul sito istituzionale del Comune di Oliveto Citra (www.comune.oliveto-citra.sa.it).

 

LASCIA UN COMMENTO