Gusta Minori, bilancio più che positivo per la XX edizione.

0
66

Le premesse per la buona riuscita di questa ventesima edizione del Gusta Minori c’era tutte: un ricco calendario di eventi, tra cui il conferimento della cittadinanza onoraria al prof. Giuseppe Liuccio, il riconoscimento della kermesse quale evento di interesse comunale e l’annullo filatelico speciale, superbe piecès teatrali, la collaborazione con Slow Food Campania nonché la partecipazione attiva e sincera di tutta la collettività minorese che, da venti anni ormai, rappresenta il cuore pulsante dell’intera manifestazione.

Dal 26 al 28 agosto nella Città del Gusto della Costa d’Amalfi si sono registrate migliaia di presenze che hanno affollato le stradine e gli slarghi di Minori sin dal tramonto, assistendo con entusiasmo alle rappresentazioni teatrali, a cui hanno lavorato intensamente la regista Lucia Amato ed il direttore artistico e autore delle musiche Gerardo Buonocore, gustando i piatti tipici della tradizione costiera preparati dai ristoratori e commercianti locali, nonché quelli proposti dai cuochi e dai pizzaioli dell’Alleanza Slow Food. Anche il piccolo mercato dei produttori dei presidi Slow Food e delle comunità del cibo, allestito sul Lungomare California, ha raccolto un ampio consenso di pubblico, indice di come le scelte dei consumatori si stiano indirizzando verso prodotti locali, sostenibili e di qualità. “Abbiamo lavorato intensamente ma con la gioia di aver realizzato un prodotto artistico culturale di qualità, altamente apprezzato dal pubblico e dalla critica” – non trattiene la sua soddisfazione Antonio Porpora, presidente della Gusta Minori Corporation – “Innumerevoli le testimonianze di stima ed i consensi raccolti nelle tre serate, il tutto documentato dai cospicui messaggi di congratulazioni e dai risultati delle schede di soddisfazione dei tanti ospiti visitatori. In questa fase sento il bisogno di ringraziare tutti i nostri collaboratori, gli artisti, le tante comparse che da anni impreziosiscono i nostri lavori e quanti con dedizione ed affetto ci seguono da sempre. Amiamo la nostra Minori e siamo soddisfatti di contribuire ad arricchire la promozione turistica del territorio”.

In occasione del ventennale del Gusta Minori, inoltre, la Gusta Minori Corporation ha provveduto ad installare nel centro storico una nuova segnaletica turistica per la Villa Marittima Romana del I sec. d.C. nonché una ringhiera nell’area archeologica, su esplicita richiesta della Soprintendenza. “La partecipazione di Slow Food a questa edizione del Gusta Minori è stata una magnifica esperienza” – afferma Andrea Ferraioli, fiduciario della Condotta Slow Food Costa d’Amalfi – “Abbiamo portato una pillola di ciò che la nostra associazione rappresenta alternando in queste giornate 30 chef dell’alleanza, 40 produttori da ogni parte della Campania e della Basilicata e 6 laboratori del gusto. Credo che alla fine la tantissima gente che è venuta a trovarci abbia percepito lo sforzo e i riconoscimenti di stima sono stati un formidabile carburante. Devo ringraziare attraverso il presidente Peppe Orefice tutta l’associazione regionale per il grande impegno profuso, il presidente nazionale Slow Food Gaetano Pascale per la sua graditissima visita a sorpresa e tutti quelli che hanno collaborato in queste giornate. Ripartiamo con grandi progetti” – conclude – “e la speranza di diffondere sempre più sul nostro
territorio i valori e le virtù di Slow Food”.

LASCIA UN COMMENTO