Governance Poll 2013, De Luca terzo tra i Sindaci. Caldoro terzo tra i Governatori.

0
41

E’ uscito il report del Governance Poll 2013 realizzato da IPR Marketing per conto de Il Sole 24 Ore. Il Sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, si classifica al terzo posto, dopo che nelle rilevazioni dei due anni precedenti si era posizionato al primo posto. De Luca, che rimane comunque sul podio, registra per la prima volta un calo significativo della percentuale di consenso rispetto al dato dell’elezione (65% contro il 74,4%).

Un dato che potrebbe essere spiegato con la nomina di De Luca a Viceministro delle Infrastrutture del Governo Letta (sul quale comunque il giudizio dei cittadini è tendenzialmente negativo) e che ha probabilmente generato un calo di consensi nonostante il raggiungimento di traguardi comunque importanti come l’apertura della Metropolitana di Salerno. Il Sindaco piazzatosi al primo posto è Alessandro Cattaneo, primo cittadino di Pavia, che ha guadagnato un significativo + 9% nell’ultimo anno ed addirittura un +13,6% dal giorno dall’elezione, avvenuta nel 2012. Al secondo posto il Sindaco di Bari Michele Emiliano, che guadagna oltre il 6% di consenso in più (era 25esimo nel 2012).

Osservando le posizioni degli altri Sindaci della Campania, troviamo al 26mo posto il neo Sindaco di Avellino Paolo Foti, con il 55% di consenso (-5% dal giorno dell’elezione), al 43mo posto il primo cittadino di Caserta Del Gaudio, sostanzialmente stabile (53%, un incremento dello 0,4%), al 54mo posto Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli, che registra un calo del 14,4% (51 contro 65,4% al giorno dell’elezione) ed al 97mo posto il Sindaco di Benevento Fausto Pepe (43%, -8,6% dal giorno dell’elezione).

Guardando le posizioni dei Sindaci delle grandi città, Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano, è al 54mo posto (era decimo nel 2012) con un calo del 9% nell’ultimo anno (-5% dall’elezione), 21mo il neo Sindaco di Roma Ignazio Marino, che registra comunque un calo del 7,3% del consenso rispetto all’elezione avvenuta lo scorso maggio, buon 16mo posto per Piero Fassino a Torino, che recupera l’1,3 % rispetto al giorno dell’elezione.

Matteo Renzi, neosegretario del PD, è 26mo con un calo del 5% rispetto all’elezione del 2009 ma con un recupero del 3% nell’ultimo anno. In calo Flavio Tosi, Sindaco leghista di Verona, 21mo ma era quarto nel 2012, così come Leoluca Orlando a Palermo (12mo, era secondo un anno fa), così come Pizzarotti a Parma, primo Sindaco del M5S eletto in Italia, il cui gradimento è sceso sotto il 50%.

Buon terzo posto registrato invece dal Governatore della Regione Campania Stefano Caldoro, che conferma il dato dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO