Due giornate di celebrazioni per l’Unità d’Italia e le Forze Armate a Pontecagnano.

0
132

Si rinnovano le celebrazioni per il Giorno dell’Unità d’Italia e la Giornata delle Forze Armate.

Ad organizzare le iniziative, che ricadono nel Centenario della Prima Guerra Mondiale, l’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica insieme all’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Faiano presieduta dal cavaliere Domenico Granozio e all’Associazione Nazionale Combattenti Reduci e Simpatizzanti “S. Tenente A. Castelluccio”  presieduta dall’insegnante Anna Francese con la proficua collaborazione degli Istituti comprensivi “Moscati”, “Picentia” e “Pontecagnano Sant’Antonio” guidati, rispettivamente, dai dirigenti scolastici Sergio Di Martino, Ginevra de Majo e Angelina Malangone.

Due gli appuntamenti, come sempre, all’insegna della partecipazione e condivisione.

La prima tappa, in programma domani, venerdì 4 novembre, si confermerà un grande momento di sensibilizzazione per le giovani generazioni. Alle ore 9.30 cerimonia commemorativa presso il Sacrario militare del Cimitero Comunale. A seguire omaggio al Monumento ai Caduti in Piazza Sabbato con l’alzabandiera, le riflessioni delle scolaresche e l’intervento del Primo Cittadino Ernesto Sica.

Domenica 8 novembre, invece, si svolgerà la tradizionale manifestazione a Faiano con le rappresentanze delle Forze Armate. Alle ore 8.30, in località Trivio Granata, ci saranno l’arrivo della Fanfara dei Bersaglieri di Eboli “Gen. Antonio Scrimieri” e la sfilata degli alunni dell’Istituto Comprensivo “A. Moscati”. Alle 9.45, omaggio al monumento ai caduti in Piazza Garibaldi con l’alzabandiera e gli interventi. Alle 11, la solenne celebrazione eucaristica alla Chiesa San Benedetto presieduta da Don Roberto Faccenda. Infine, gli onori al Milite Ignoto presso la lapide in Piazza San Benedetto.

LASCIA UN COMMENTO