Festa della Musica giovedì 21 anche a Maiori.

0
318

La festa della musica è una manifestazione popolare che si tiene il 21 giugno di ogni anno, (si è tenuta in Francia per la prima volta nel 1982), per celebrare il solstizio d’estate e in quella occasione musicisti dilettanti e professionisti invadono con le loro performances strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei. Anche a Maiori quest’anno sarà celebrata questa festa con il coordinamento del Maiori Music Festival che ha organizzato più incontri musicali nell’arco della giornata. Il primo concerto (ore 11,30) sarà tenuto dall’Amalfi Coast Brass Ensemble, diretto dal M° David Short con un repertorio originale ed eclettico che spazia dal classico al moderno.

La formazione è così composta: Corni: Marzia Naclerio, Luca Carrano, Alessandro D’Urso, Alessandro Vuolo; Trombe: Benito Albano, Michele Settembre, Martina Verzellino, Mariagerarda Tortoriello, Lorenzo Petrosino, Ida Carannante; Tromboni: Antonio Sabetta, Fausto Torsiello, Luca Esposito; Tuba: Roberto Cecire; Percussioni: Marco Apicella. Alle 17 alla Rotonda del Lungomare di Maiori sarà protagonista l’Orchestra del Maiori Music Festival diretta dal M° Alexandre Cerda’ Belda, docente del Conservatorio Statale di Musica “G. Martucci” di Salerno. La formazione, (Oboi: Pietro Avallone, Martina Salvati; Flauti: Gloria Falcone, Michela Milano, Serena Santoriello; Clarinetti: Michele Caranese, Francesco Leo Bosco, Mariagrazia Proto, Aldo Buonocore, Salvatore Dell’Isola; Sax: Gianluca Liberti, Myriam Nuzzo, Andrea Ercolino, Valeria Di Gaeta; Corni: Luca Carrano, Marzia Naclerio, Alessandro D’Urso, Marco Antonicelli; Trombe: Lorenzo Petrosino, Mariagerarda Tortoriello, Martina Verzellino, Cristiano Zhang; Tromboni: Fausto Torsiello, Antonio Sabetta, Luca Esposito; Tuba: Roberto Cecire; Percussioni: Marco Apicella, Sergio Esposito), nata nel 2016, vanta numerose partecipazioni anche all’estero in importanti manifestazioni e ha accompagnato artisti di fama internazionale come Giovanni Punzi, primo clarinetto dell’Orchestra Filarmonica di Copenaghen. E’ composta da una trentina di elementi e il suo repertorio varia da brani originali per orchestra di fiati alle più celebri musiche da film. In occasione della Festa della Musica insieme all’Orchestra del Maiori Music Festival si esibiranno anche i bambini e i ragazzi partecipanti ai Maiori Music Lab (Flauti: Viola De Maio; Clarinetti: Andrea Giordano, Lorena Di Lieto, Giovanna D’Amato, Francesca De Rosa; Sax: Maurizio Di Lieto; Percussioni: Ciro Ingenito, Gaetano Emanuele Di Gaeta). Alle ore 18 si cambierà completamente registro e ad esibirsi sarà il gruppo Ferry Boat Tribute Band Pino Daniele, un progetto dal cuore maiorese che si avvale della collaborazione di artisti da anni impegnati sul territorio. Il nome nasce da uno degli album dell’artista scomparso tragicamente qualche anno fa. Il percorso artistico procede spedito sul fiume della musica da una fase acerba ad una più matura e completa verso un new world di Rhythm & Blues ispirati dal grande Pino. La formazione è così composta: Voce e chitarra: Alfonso Manzi; Piano e Tastiera: Antonello Dell’Isola; Contrabbasso e basso: Carlo Ferrigno; Batteria: Marco Apicella. A chiudere l’intensa giornata sarà la Scuola di Musica di Maiori, ormai una realtà consolidata sul territorio, che ha organizzato un mini concerto con le varie classi di strumento dalla propedeutica alla musica d’insieme

LASCIA UN COMMENTO