Eboli, il Sindaco premia le ragazze della New Volley Eburum Campionesse d'Italia della pallapugno.

0
105

IMG_1047C’è una formazione sportiva che porta alto il nome di Eboli e dell’intera Piana del Sele. Una formazione sportiva che miete successi e che ha incassato questa mattina anche il riconoscimento istituzionale, dalle mani del sindaco di Eboli, Massimo Cariello.

Si tratta della Polisportiva New Volley Eburum Eboli che recentemente, insieme con innesti della scuola “Gatto” di Battipaglia, ha trionfato al Trofeo CONI di Lignano Sabbiadoro, il pratica il campionato italiano di “pallapugno leggera”.

Uno sport singolare, ma che sta calamitando l’attenzione generale, una sorta di tennis giocato con mani e senza rete. Le ragazze di Eboli e della Piana del Sele, in questa occasione, hanno sbaragliato il campo delle avversarie, rappresentando l’intera Regione Campania e trionfando nella finale contro le pari età della Puglia, ma ottimo piazzamento hanno ottenuto anche i ragazzi della formazione maschile.

Questa mattina, il primo cittadino di Eboli si è voluto complimentare con gli atleti e con i dirigenti della Polisportiva New Volley Eburum Eboli, ospitando a Palazzo di Città la cerimonia di consegna degli attestati nazionali agli atleti. Una cerimonia che non è stata solo la semplice consegna dei meritati riconoscimenti, ma che ha segnato anche l’avvio di un nuovo percorso di collaborazione che vedrà il territorio ebolitano in prima linea nelle future manifestazioni nazionali di questo giovane, ma entusiasmante sport.

Alla presenza del delegato regionale della Federazione, dell’allenatore Matteo Sgritta e del presidente Francesco Sola, Cariello ha espresso la massima disponibilità di Eboli a mettere a disposizione di questo sport e di manifestazioni a caratura nazionale la struttura del Palasele, la più capiente dell’Italia Meridionale.

«Siamo vicini a chi, come la Polisportiva New Volley Eburum Eboli, con sacrificio ed impegno porta in tutta Italia le capacità, non solo sportive, del nostro territorio – ha detto il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. I trionfi di queste ragazze e la capacità organizzativa di dirigenti e tecnici inorgoglisce tutto il territorio, per questo sono certo che, anche grazie alla disponibilità delle nostre strutture sportive, potremo fare un percorso comune ed ospitare ad Eboli manifestazioni nazionali di questo entusiasmante sport».

Lo stesso sindaco di Eboli, insieme con il delegato regionale, con il presidente Sola ed il tecnico Sgritta hanno premiato gli atleti della polisportiva Alessia Capriglione, Elisa Cataldo, Noemi Lanzidi, Delia Landi, Paola Salvi, Fabio Vece, Flavio Tarduino, Dante Perillo, Luigi Natella, Pierpalo Grieco, Marco Del Tufo.

LASCIA UN COMMENTO