Eboli, riqualificato cimitero ed approvati 4 PUA.

0
96

CIMITERO EBOLI INTERNOUn imponente intervento di riqualificazione ha interessato il cimitero di Eboli, che oggi si presenta con una nuova veste ai tanti visitatori previsto soprattutto per domenica e lunedì prossimi.

Il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, aveva chiesto ai responsabili comunali del campo santo di mettere l’area in una condizione di ritrovata dignità, consegnando ai visitatori un luogo accessibile, rimuovendo ostacoli ed impedimenti. Immediatamente l’assessore ai lavori pubblici, Matilde Saja, ed il responsabile comunale, Damiano Bruno, hanno organizzato l’intervento interno, predisponendo i singoli lavori. E’ stata innanzitutto avviata la tinteggiatura delle mura lungo il viale principale di accesso. Intervento anche per rimuovere una piccola disfunzione più volte segnalata dai visitatori ed ora affrontata in maniera definitiva: sono stati installati due dissuasori al cancello centrale, affinché resti sempre aperto.

Sempre in tema di riqualificazione dell’area, è stata realizzata la potatura degli alberi all’interno del cimitero ed inoltre sono state sistemate ben 150 ciotole di ciclamini lungo tutto il viale principale. Ancora in tea di riqualificazione ambientale, sono stati effettuati lavori di pulizia e estirpazione dell’erba in tutto il cimitero ed è stata prevista la diffusione di musica con “Ave Maria” tutti i giorni. Da punto di vista strutturale, sono stati ultimati i lavori dei loculi dopo 20 anni e finalmente sono state installate le lampade votive. Infine, finalmente oggi i lavori di tumulazione, esumazione ed e stumulazione vengono effettuati con efficacia ed efficienza.

«La realizzazione dei lavori non solo è una risposta a disservizi e disagi, ma segnala anche la volontà di restituire dignità e decoro ad un luogo tanto caro ad ogni cittadino ebolitano – commenta il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Mi piace anche sottolineare l’efficienza interna, perché una volta che l’Amministrazione aveva segnalato la volontà di intervenire, sia l’assessore Matilde Saja, sia il funzionario comunale responsabile del cimitero, Damiano Bruno, hanno immediatamente organizzato, insieme con i loro collaboratori, l’imponente intervento, garantendo efficienza ai lavori e rapidità nell’esecuzione».

La Giunta comunale di Eboli, guidata dal sindaco Massimo Cariello, ha inoltre adottato quattro Piani Urbanistici di Attuazione (PUA), avviando una nuova procedura urbanistica di realizzazione e riqualificazione sul territorio. Si tratta di quattro sub-ambiti distribuiti nel rione Pescara (3 sub-ambiti) ed il quarto sub-ambito riferito al PUA di via Cupe. Nel rione Pescara, l’adozione avvia la procedura per i tre sub ambiti di iniziativa privata, affiancando così gli altri due sub-ambiti presenti in zona, esattamente il sub-ambito dove oggi sorge una struttura di media distribuzione ed il sub-ambito Hispalis di gestione della società comunale Eboli Patrimonio.

I tre PUA adottati nel rione Pescara coprono una vastissima area che va da via Serracapilli all’asse viario, comprendendo anche l’area interessata di rione Molinello. In questa enorme area è prevista la realizzazione di 104 alloggi di edilizia residenziale, mentre la superficie destinata a realizzazioni di pubblica utilità è di 35mila metri quadri, dove saranno realizzato parcheggi, aree verdi ed altro.

Nella stessa zona, con la realizzazione dei PUA sono previsti anche interventi di riqualificazione delle aree a ridosso dell’asse viario, comprese due rotatorie all’incrocio di via Pescara e per sistemare la strada che da rione Molinello raggiunge l’asse viario. Un ulteriore intervento di riqualificazione è previsto anche sulle aree a ridosso del vallone Tufara, con la sistemazione degli argini e la realizzazione di un parco.

Per quanto riguarda il quarto PUA di sub-ambito adottato, quello di via Cupe, l’intervento riguarda l’area tra il cavalcavia dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria ed il primo incrocio con l’area del centro commerciale Le Bolle, in via Serracapilli. In questo caso è prevista la realizzazione di 50 alloggi di edilizia residenziale ed un’area di 8500 metri quadri sarà destinata a zona di pubblica utilità, con parcheggi ed aree verdi. Il progetto prevede anche la realizzazione di una rotatoria che andrà a sistemare la viabilità nella zona. «Continuiamo a lavorare per la città, mentre altri pensano alle beghe personali ed agli interessi da coltivare. Invece, la nostra maggioranza lavora per la città, portando avanti il programma elettorale sul quale abbiamo assunto un impegno diretto con gli elettori e con i cittadini, che ci chiedono efficienza e concretezza».

LASCIA UN COMMENTO