Eboli, subito i lavori di messa in sicurezza di via Matteo Ripa e Corso Garibaldi diventa isola pedonale dal venerdì alla domenica dalle 17 alle 23.

0
164

24eb469de76283bf95760d20fb997762_XLDopo il voto positivo in Consiglio comunale, l’Amministrazione Cariello avvia immediatamente la predisposizione di dispositivi di sicurezza lungo via Matteo Ripa e programma l’azione di rilancio del centro storico, partendo dalla sua porta di ingresso che è Corso Garibaldi.

A breve partiranno i lavori lungo la strada che congiunge due parti della città e che passa davanti al Municipio. Si tratta della sistemazione dei cosiddetti “parapedoni”, che sono delle autentiche barriere per garantire la sicurezza e l’incolumità dei pedoni. Contemporaneamente saranno sistemati alcuni dossi in prossimità delle zone di attraversamento, con l’obiettivo di rallentare il traffico e consentire un attraversamento più agevole e soprattutto più sicuro.

«Tutti provvedimenti che erano già in cantiere e che puntano a garantire al massimo la sicurezza dei cittadini, come è nella nostra filosofia di governo – spiega il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. In questo modo, da un lato consentiremo al traffico cittadino di avere un’importante valvola di sfogo e soprattutto la possibilità di raggiungere le parti est ed ovest della città, senza dovere ricorre a giri tortuosi ed ingolfare strade, come via Giovanni Amendola, ormai strapiene di veicoli; dall’altro salvaguarderemo la scurezza di cittadini e pedoni in via Matteo Ripa».

Per quanto riguarda invece il programma di sicurezza e di rilancio del centro storico, già dalla prossima settimana è stata confermata la chiusura al traffico di Corso Garibaldi, una chiusura che riguarderà i giorni venerdì, sabato e domenica, dalle ore 17 alle ore 23. «In questo modo – illustra ancora il primo cittadino di Eboli – porteremo avanti il progetto Corso Garibaldi, cioè il tentativo di recuperare e riqualificare il nostro centro storico, che rimane una nostra priorità, partendo dalla sua porta di ingresso che è storicamente Corso Garibaldi. E’ anche un tentativo per dare qualche risposta a residenti di quella zona, dove ricordo a tutti che non esistono marciapiedi e quindi la sicurezza ha profili del tutto particolari».

A parte le questioni di viabilità in senso stretto, il sindaco di Eboli precisa anche un aspetto più strettamente politico ed amministrativo che è emerso in occasione dell’ultima seduta consiliare di giovedì scorso. «Abbiamo presentato in Consiglio la nostra proposta di deliberazione, frutto di un’attenta analisi e conseguenza anche del nostro programma elettorale presentato agli elettori ebolitani pochi mesi fa. Dalle opposizioni ci saremmo aspettati qualche proposta concreta, invece non è arrivato nulla, solo un no alle novità. Ma in tutto questo registro che il provvedimento di mantenimento del doppio senso di circolazione in via Matteo Ripa è stato assunto con 18 voti a favore, più della maggioranza consiliare, a dimostrazione non si trattava di alcuna presa di posizione, ma solo del tentativo di dare nuove possibilità alla città ed al territorio. Lo spirito di collaborazione e di apertura è testimoniato anche dall’attenzione che la maggioranza ha avuto per le proposte arrivate dall’opposizione, esattamente dal gruppo misto, che ringrazio per l’impegno dimostrato, al punto che abbiamo accolto la loro proposta integrativa per dare maggiore forza e completezza al provvedimento».

LASCIA UN COMMENTO