Eboli, auto Polizia Municipale in sosta su striscie gialle, l'Assessore D'Aniello precisa.

0
128

1498041_aaaaaaebdall’Assessore alla Sicurezza e Legalità, Mobilità e trasporto pubblico- Polizia Municipale del Comune di Eboli Armando D’Aniello riceviamo e pubblichiamo

Oggetto: Precisazioni su presunte irregolarità di sosta di auto dei vigili urbani

In riferimento ad articoli di stampa del 22 gennaio 2016, nei quali, partendo da una foto scattata da un cittadino ”giustiziere” nella quale si vede un’auto di servizio della Polizia Municipale ferma in uno stallo delimitato da linee gialle nella mattinata del 21 gennaio, mi corre l’obbligo, a tutela della correttezza comportamentale dei Vigili Urbani, precisare quanto segue:

• L’auto in servizio non era parcheggiata, ma in sosta breve “per il tempo strettamente necessario ad elevare le contravvenzioni ai veicoli in divieto”.

• La temporaneità di tale sosta, di fronte all’ingresso dell’Ufficio Postale in via Matteo Ripa, è comprovata dalla presenza nell’autovettura di uno dei due Vigili, mentre l’altro era sceso per sanzionare alcuni veicoli in divieto, come la foto stessa dimostra in un’analisi meno superficiale di quella fatta per scatenare il caso.

Sulla scorta di quanto diffuso sui networks dallo “zelante” consigliere Cardiello e ripreso da qualche giornale, uno dei quali si è dilungato in un’abbondanza di critiche inopportune, credo sarebbe opportuno che qualcuno chiedesse scusa ai diretti interessati ed al Corpo dei Vigili Urbani, fermo restando che le critiche e le segnalazioni sono importantissime per chi opera in un settore così difficile e delicato come quello che compete alla Polizia Municipale purchè corroborate da attendibilità e buonafede.

Armando D’Aniello
Eboli 27/01/2013

1 COMMENTO

  1. Una volta il giornalismo era un mestiere serio. Ora basta sparare una cavolata senza approfondire non dico i fatti (il che sarebbe doveroso), ma la normativa. Leggetevi la 689/81, potete fermarvi ai primi articoli, così non fate fatica

LASCIA UN COMMENTO