Deliberato il nuovo regolamento del Forum dei Giovani di Eboli: aumentano le possibilità di partecipazione attiva.

0
403

forum dei giovani eboliCon il voto unanime di maggioranza ed opposizione, nell’ultimo Consiglio comunale è stato approvato il nuovo regolamento del Forum dei Giovani. Diverse le novità, tese a garantire maggiore frequenza ed un lavoro costante per l’organismo istituzionale aperto a tutti i giovani ebolitani dai 15 ai 32 anni.

«Esprimo enorme soddisfazione per l’unanimità che si è raggiunta in Consiglio comunale sulle proposte di modifica del regolamento – ha commentato il presidente del Forum dei Giovani di Eboli, Gino Monaco -. Si trattava di modifiche necessarie per far sì che il Forum dei giovani non avesse ostacoli di nessun tipo. Sburocratizzazione e più ampia partecipazione erano gli obiettivi fondamentali che questo coordinamento si era posto. Un particolare ringraziamento va alla commissione Politiche Giovanili e al suo presidente per il lavoro svolto circa le modifiche».

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente della commissione comunale per le politiche giovanili, Giuseppe Piegari: «Modifiche coraggiose, per certi versi rivoluzionarie, che in buona parte sono state proprio per questo sposate dai miei colleghi commissari. Perché una piccola rivoluzione andava sostenuta, per ampliare, semplificare, richiamare ed attrarre la partecipazione dei giovani al Forum. Rivoluzione intesa come progresso, perfezionamento, acculturazione che solo i giovani, grazie alle loro conoscenze sempre più ampie e spesso evocatrici di realtà nuove, possono portare. Apertura, partecipazione, snellimento e sopratutto democrazia per un Forum sempre più luogo di costruttiva e funzionale aggregazione sociale». Particolarmente soddisfatto anche il delegato consiliare per le politiche giovanili, il capogruppo di Insieme X Eboli, Carmine Busillo: «Il nuovo Forum lavorerà certamente meglio e di più, perché principalmente a questo fine sono state apportate le modifiche. Sarà un Forum che finalmente consentirà ai giovani di fare, agire, costruire. Senza più fermarsi a mere elucubrazioni, adesso hanno gli strumenti per apportare attivamente il loro prezioso contributo».

Tre gli articoli (7, 10 e 18) interessati dalle riforme. È stato abolito l’obbligo di iscrizione: in questo modo, tutti i giovani tra i 15 e i 32 anni sono membri del Forum dei Giovani di Eboli; è stato abbattuto il vincolo numerico per la convocazione dell’assemblea annuale, che finora non si era potuta mai legalmente riunire: basteranno 10 unità perché si possa insediare; è stata semplificata la modalità delle elezioni: dalle imminenti, vi sarà libertà nella preferenza di genere, senza più condizionamenti nell’età.

LASCIA UN COMMENTO