Dalla Regione 150.000€ per progetto turistico integrato a Vietri.

0
88

Si è svolta questa mattina presso il Comune di Vietri Sul Mare la c0nferenza stampa del Sindaco Francesco Benincasa, del Vicesindaco (con delega alle Attività Produttive) Marcello Civale e dell’Assessore alla Cultura ed al Turismo Giovanni De Simone. all’interno della quale è stato illustrato il progetto di turismo integrato culturale ed enogastronomico che ha ricevuto un finanziamento di 150.000€ della Regione Campania nel programma di fondi europei 2007-2013, obiettivo 1.12.

Il progetto presentato dal Comune di Vietri Sul Mare ha come l’obiettivo quello di proporre un’offerta turistica integrata, sinergica, che punti sulle eccellenze del territorio e che destagionalizzi i flussi turistici, con una serie di eventi che si sono svolti da settembte 2013 e continueranno fino al mese di maggio 2014.

I punti di forza dell’offerta turistica vietrese prevedono di integrare il programma di concerti di Villa Guariglia con il Viaggio Attraverso la Ceramica, creando un programma di eventi che vadano da settembre a maggio, cioè quando i flussi turistici tradizionali vietresi, quelli balneari.

In particolare, si vuole creare una sinergia tra il mondo della ceramica e quello della musica puntando anche sul ruolo delle associazioni come ad esempio l’Associazione Italiana Città Della Ceramica.

Gli eventi in programma sono:

1. Concerti d’estate di Villa Guariglia giugno 2014 – gennaio 2015 Giugno 2014

Concorso pianistico Vietri sul Mare- Costa Amalfitana XIV edizione

location: Auditorium di Villa Guariglia

Richiama giovani pianisti da tutto il mondo che per una settimana trasformano l’auditorium del palazzo in una sala di musica. Ogni anno, infatti, in occasione del Concorso pianistico, arrivano a Vietri sul Mare tanti giovani pianisti italiani e stranieri accompagnati dalle loro famiglie; questo accade in quei periodi tecnicamente definiti non di altissima stagione (inizio giugno). Ciò ha permesso, al territorio di avere, nel tempo, un indiscusso ritorno sia in termini economici che di comunicazione, in particolare da quando il Concorso pianistico ha rafforzato la sua natura internazionale, contando tra gli iscritti candidati provenienti dal Giappone, dalla Germania, dalla Francia dalla Russia, dalla Corea, dall’America oltre che da tutta Italia. Le scorse edizioni, aperte ai giovani pianisti di ambo i sessi di nazionalità europea e di Paesi europei non appartenenti all’UE, hanno registrato adesioni che hanno superato le più rosee aspettative.

La media annua delle presenze si è attestata intorno ai 100 candidati (70% di stranieri); questi numeri hanno consentito al Concorso di accreditarsi tra i più frequentati ed ambiti eventi del settore del Mezzogiorno. Il concorso si avvale della partecipazione di numerosi candidati che, divisi in categorie secondo l’età si esibiranno durante i giorni previsti eseguendo programmi stabiliti dal regolamento al cospetto di una giuria formata da illustri docenti di Conservatori e concertisti di fama internazionale che onorano l’immagine dell’Italia nel mondo – la quale si contrassegna come la migliore garanzia per la serietà, il rigore e l’imparzialità del Concorso. Il regolamento, tradotto in inglese, viene spedito precedentemente in tutte le Scuole, Accademie musicali e Conservatori d’Italia, d’ Europa e d’oltreoceano.

Al candidato che totalizza il maggior punteggio, invece, è assegnata la borsa di studio “Vincenzo Solimene”, offerta dagli eredi del maestro ceramista vietrese. Nell’ambito del concorso è istituito il Premio di Esecuzione Pianistica Antonio Napolitano, – Città di Salerno giunto alla XII edizione riservato a pianisti solisti. A selezionare le leve del panismo internazionale ogni anno il direttore artistico, Ersilia Frusciante, compone una giuria di addetti ai lavori. A rotazione, poi, al tavolo dei giurati negli anni si sono alternati grandi interpreti del pianoforte: Luis Enriquez Bacalov, la russa Siavush Gadjiev, la giapponese Shuku Iwasaki; i docenti Riccardo Risaliti e Vincenzo Balzani, giusto per citarne alcuni. E’ uno dei pochi concorsi del centro-sud Italia che fa parte, sin dal 2005, della Fondazione dei Paesi Bassi Alink- Argerich Piano Competitions Worldwide Foundation che promuove i concorsi pianistici più prestigiosi del mondo dal festival di Brussels (Belgio) a quello di Helsinki (Finlandia) ,di Monte Carlo a quello di Hong Kong.

2. Giugno 2014 – Laboratori e masterclass di formazione musicale mediante un gruppo di lavoro di musicisti/insegnanti professionisti per creare corsi di formazione per Junior Band, stage formativi per musicisti di bande di diverse provenienze e il partenariato con il Conservatorio “Martucci” di Salerno.

I migliori allievi suoneranno durante il festival di luglio.

LOCATION: Convento di San Vincenzo a Dragonea

3. Luglio 2014 – metà agosto 2014 il Festival musicale – LOCATION principali – Villa Guariglia e Villa Comunale a Vietri sul Mare

Eventi musicali e percorsi enoculturali nella Villa Romana a Minori, nel Palazzo Mezzacapo a Maiori, nella Villa Rufolo a Ravello, a Cetara, Atrani ed Amalfi in luoghi da concordare.

4. Agosto 2014 Rassegna cinematografica a tema: proiezione pellicole storiche (ad es. Cerasella, ambientata a Vietri)

LOCATION: Villa Comunale di Vietri sul Mare;

5. Evento di presentazione del Centro di documentazione degli artisti stranieri vissuti in Costiera Amalfitana “Peter Willburger” e mostra. Nato per essere un laboratorio di formazione per giovani artisti e contenitore di “memorie” per non perdere la tradizione artistica e culturale offerta dagli artisti stranieri che hanno soggiornato a Vietri e in Costiera Amalfitana all’inizio del Novecento, il centro in questa occasione presenterà i primi risultati di questa raccolta di documenti, bozzetti e studi attraverso una mostra dedicata a Peter Willburger e agli altri artisti. Un percorso non solo artistico, ma anche storico che ripercorre gli anni instabili del primo Novecento e il fermento culturale a cui esso ha portato proprio qui in Costiera Amalfitana. LOCATION DA DEFINIRE

6.Settembre 2013 – location: Marina di Vietri Laboratori di enogastronomia – pasticceria, a cura dell’associazione Ristoratori Vietresi e di Pasticcieri si nasce

7. IX Edizione del Premio letterario e di poesia Albori con concerto LOCATION: borgo di Albori IV edizione Premio Vietri con concerto LOCATION: Villa Comunale di Vietri sul Mare

8.Estate classica – LOCATIONS Le chiese della Costiera Amalfitana

Rassegna musicale che scopre e valorizza i talenti musicali, espressione del territorio, si propone di avvicinare una parte sempre più vasta di pubblico alla musica classica attraverso l’esibizione di giovani musicisti vietresi.

9.Raito marittima, Raito mariana

L’iniziativa si articolerà in una Mostra che coinvolge la sede del Gruppo, la chiesa parrocchiale e la sua cripta, appositamente adattata per il suo allestimento, nella pubblicazione di un catalogo della mostra e di un volume sulla storia di Raito, curato da Aniello Tesauro. Raito, ridente borgo che si affaccia come un balcone su Vietri, Salerno e sul suo golfo, si è ritagliata nel corso della storia, un suo spazio peculiare: la sua popolazione, tra le varie professioni, ha privilegiato l’arte della marineria, legata al sottostante scalo commerciale di Marina di Vietri. L’operosità dei marittimi ha dato luogo a una vera cultura che ha investito la vita sociale e religiosa della comunità. Raito ha scelto quale sua Patrona la Madonna delle Grazie; i marinai l’hanno invocata anche quale Madonna del Carmelo, cui dedicarono una propria cappella nella chiesa parrocchiale con affreschi attribuiti ad Angelo Solimena. La mostra si propone di offrire ai cittadini e ai turisti reperti e documenti che mettano in evidenza i due aspetti che hanno caratterizzato la vita del villaggio; da qui il titolo all’iniziativa di ‘Raito marittima, Raito mariana’. Il progetto intende, pertanto, evidenziare questi due segmenti di storia raitese. L’iniziativa si articolerà innanzitutto in una Mostra che coinvolge la sede del Gruppo, la chiesa parrocchiale e la sua cripta, appositamente adattata per il suo allestimento, e nella pubblicazione di un catalogo della mostra e di un volume sulla storia di Raito, curato da Aniello Tesauro, che ha all’attivo numerose pubblicazioni sulla storia delle nostre comunità. LOCATION: Sede del Gruppo Habitat, chiesa parrocchiale e la sua cripta .

10. Ottobre 2014 – location tutte le frazioni di Vietri fino a Cetara IX edizione Percorsi del Benessere abbinati a concerti musicali: gara podistica “Vietri e dintorni” per gli amanti dello sport, del trekking, dell’ambiente, collegata alla iniziativa Menù del benessere e ad un concorso fotografico.

11. Ottobre 2014 – location: Palazzo della Guardia mostra pezzi anni ’20 e presentazione catalogo Laboratori di formazione sulla ceramica con realizzazione di workshop e laboratori, (in partenariato con gli istituti superiori a indirizzo artistico, come il “Filiberto Menna” di Salerno) Esposizione delle opere realizzate durante i laboratori e presentazione catalogo del Museo Comunale

12. Novembre /dicembre 2014 Premio VIAGGIO ATTRAVERSO LA CERAMICA Iniziò nel 1994 come concorso a livello nazionale; nel 1999, quando il premio era divenuto internazionale, fu vinto dal maestro portoghese Manuel Cargaleiro. La manifestazione ha goduto negli anni del patrocinio dell’Alto Patronato Presidenza della Repubblica, ed ha avuto come presidenti di giuria importanti personalità dell’arte e della cultura quali Gillo Dorfles (1996), Ugo La Pietra (1997), Luciano Caramel (1998), Carole Andreani (1999), Stefano Zecchi (2000), Giampiero Mughini (2001), Anne Leclercq (2003). Dopo alcuni anni di sospensione l’Amministrazione Comunale, attesa l’esigenza di rilanciare il comparto ceramico vietrese, intende ripristinare l’evento che ha avuto grandi successi nelle passate edizioni ed è stato protagonista dell’arricchimento del livello artistico e culturale del territorio, aiutando a diffondere la ceramica vietrese a livello nazionale ed internazionale. La serata di premiazione sarà abbinata con un concerto di musica classica.

13. Dicembre 2014 – location: Marina di Vietri 6/7/8 dicembre: “Forni & falò e musica” una manifestazione che va ad arricchire l’antica tradizione del “falò dell’Immacolata” che continua a ripetersi ogni anno nelle frazioni vietresi, con la cottura all’aperto di opere ceramiche in un forno appositamente creato per l’evento con una camera di combustione realizzata con mattoni refrattari sovrapposti a secco. L’effetto della cottura è altamente scenografico: le pareti di fibra si arrossano di un bagliore accecante e al momento dell’apertura le fiamme lambiscono l’opera. Il tutto accompagnato da musiche etno-popolari.

14. Gennaio 2015 – Festeggiamenti di Sant’Antuono, il protettore dei ceramisti, arricchito da stand gastronomici e concerti musicali LOCATION: centro storico di Vietri sul Mare (da P.zza Amendola a P.zza Matteotti).

Nel video qui sotto un estratto della Conferenza Stampa del Sindaco Benincasa.

LASCIA UN COMMENTO