Dal Ministero dei Beni Culturali quasi 5 milioni per la Villa Romana di Minori.

0
484
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Il Ministero per i Beni Culturali ha dato annuncio della riprogrammazione del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020, con una disponibilità di fondi che va ad aggiungersi a quelli resi disponibili in base alle premialità del P.O.N. 2014/2020 ed alle economie del Programma Operativo Complementare 2007/2013. Sulla scorta di quanto già programmato, 42 milioni di euro sono stati destinati al restauro di specifici beni culturali localizzati in Campania.

Tra questi, anche per le  pressanti sollecitazioni inoltrate ormai da anni dal Sindaco di Minori Andrea Reale, rientra anche la Villa Marittima Romana del I° secolo d.C., sito archeologico di primario rilievo e da tempo in attesa di un deciso intervento di sistemazione.

Il Sindaco Reale ha inteso ringraziare il ministro Bonisoli nonché la Soprintendente Casule, confidando che i 4,9 milioni stanziati per il restauro della Villa e dell’annesso Antiquarium valgano al definitivo rilancio del sito e del suo inestimabile valore culturale e turistico.

LASCIA UN COMMENTO