Dal Comune di Eboli 7 borse di studio per under 35.

0
42

Comune-di-Eboli-116Il Comune di Eboli, con deliberazione di Giunta Comunale del 26 gennaio scorso e con determina del responsabile del settore “Staff del Sindaco e Progetti Innovativi”, ha approvato il disciplinare e l’avviso di selezione per il conferimento di sette (7) borse di studio, di importo pari a 6.000 euro annui, a giovani con età inferiore a 35 anni, una per ogni disciplina e di durata annuale, mediante selezione pubblica per titoli, nell’ambito delle seguenti discipline e titoli equipollenti: Giurisprudenza, Economia e Commercio, Programmazione e Gestione dei Servizi Sociali, Architettura, Beni Culturali/Lettere, Informatica, Scienze Agrarie e/o Forestali.

La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata a mano presso l’ufficio Protocollo del Comune di Eboli, in busta chiusa, entro venerdì 19 febbraio, oppure inviata a mezzo pec all’indirizzo comune@pec.comune.eboli.sa.it. Il consigliere comunale delegato, Carmine Busillo, sottolinea soddisfatto: «L’Amministrazione comunale di Eboli, guidata dal nostro Sindaco, Massimo Cariello, dimostra ancora una volta, ove ce ne fosse ancora bisogno dopo gli ingenti investimenti in materia di servizio civile, progettualità europea dedicata ai giovani e borse di studio su progettazione ed ambiente, di avere a cuore la crescita e l’inserimento dei giovani ebolitani di valore, al fine di consentire loro un periodo di studio, di approfondimento e di specializzazione presso gli uffici comunali».

Il primo cittadino, Massimo Cariello, che insieme con Carmine Busillo e l’intera amministrazione comunale ha voluto il programma, commenta: «Ho tenuto fortemente ad inserire tra le figure ricercate i nuovi profili riguardanti l’Informatica, la Programmazione e Gestione dei Servizi Sociali e Scienze Agrarie e Forestali, perché ritengo che siano settori nei quali la nostra Amministrazione debba investire sempre di più e con forze fresche, brillanti e dinamiche come saranno di certo i giovani selezionati sulla base dei titoli e dei curricula. Puntare sui giovani, garantendo loro condizioni minime per esprimere talenti e preparazione, è una stella polare per il nostro governo della città, perché siamo consapevoli che proprio i giovani abbiano capacità e possibilità di guidare il territorio verso scenari di sviluppo e crescita, fornendo il loro apporto essenziale al fianco delle istituzioni».

LASCIA UN COMMENTO