Cava, brindisi sotto l'albero per presentare gli eventi natalizi.

0
76

566c12e021169Si è conclusa con un brindisi beneaugurante e il taglio del panettone, la presentazione che si è tenuta stamattina, alle ore 10.00, sotto il grande albero di natale in piazza Vittorio Emanuele III (piazza duomo), del ricco cartellone di eventi natalizi che si concluderanno con la tradizionale notte bianca, arrivata alla undicesima edizione, la prima in Italia dopo Roma capitale.

Presenti tutti gli assessori, sindaco in testa, a testimoniare il gran lavoro svolto dagli assessorati e dai rispettivi uffici.

L’opuscolo, che raccoglie il calendario di tutte le manifestazioni, sarà distribuito in oltre 20 mila copie, ma le informazioni utili per chi vorrà visitare Cava de’ Tirreni e seguire gli eventi in programma sono disponibili anche sulla pagina facebook: “Natale è a Cava de’ Tirreni”. Novità di quest’anno il mercatino natalizio realizzato al parco Swerthe, curato dall’Associazione Greenmedia, lo spettacolo delle fontane danzanti, i tradizionali aperitivi musicali lungo il borgo, curati dalla Confesercenti e il Natale dello Sportivo, a cura del Csi. Canti gospel, animazione, trenino della solidarietà, teatro, la Santa Claus Parade, la grande tradizione presepiale cavese a cominciare dallo storico è più grande presepe l’Italia del Santuario Francescano a quelli viventi che si terranno sulle frazioni e tanto altro ancora faranno vivere ai cavesi e ai tanti visitatori che già affollano la città il tradizionale spirito natalizio.

 

12304321_1156517851025838_9175138731431687753_o“Abbiamo pensato a questo cartellone di iniziative – afferma l’assessore Enrico Polichetti che ha coordinato i lavori – tenendo ben in mente uno degli aspetti caratterizzanti il nostro programma elettorale: “nessuno resti solo”. Infatti, le stesse luci di Natale sono un elemento di sobrietà che mettono in risalto la naturale ed elegante bellezza del nostro storico patrimonio architettonico, ma che ritroviamo anche nelle frazioni e nelle aree dove ancora insistono i prefabbricati e nei quartieri popolari. L’impegno di tutti gli assessorati, che ringrazio, è stato improntato al coinvolgimento di tutta la città e di ogni espressione cha la caratterizza, dalle scuole, alle associazioni, dai commercianti ai residenti, agli studenti, a quanti hanno voluto o potuto dare il proprio contributo. Dai mercatini, ai cori gospel, dalla grande tradizione presepiale, alle rappresentazioni teatrali, dal natale dello sportivo, al galà della solidarietà, alla notte bianca.  Un cartellone di eventi ricco e che vuole caratterizzarsi  portando fuori, nelle piazze, nelle frazioni il maggior numero di manifestazioni possibile. L’auspicio, infatti, è che questo sia il Natale della partecipazione della gente, dei cavesi, dei turisti che troveranno una Città splendente di una nuova luce. Cava de’ Tirreni rinasce grazie alla collaborazione di tutti”.

 

LASCIA UN COMMENTO