Atrani, incontro pubblico per discussione P.U.C. giovedì 23.

0
27

fountain-in-atrani-piazzaSi terrà giovedì 23 ottobre alle ore 18:30 presso la sala polifunzionale A. di Benedetto l’incontro pubblico indetto dall’Amministrazione per discutere del Piano Urbanistico Comunale, nell’ambito di un più ampio progetto di partecipazione popolare per
quanto riguarda le scelte di pubblico interesse.

In questa sede verrà presentato alla cittadinanza il redigendo piano di riordino dell’assetto urbanistico di Atrani, che aspetta la redazione e l’approvazione definitiva da quasi trent’anni, con significative ricadute negative per la vivibilità, l’estetica e la funzionalità delle scelte relative ad una più seria gestione dell’edilizia e di tutte le dinamiche ad esso connesse all’interno del paese.

L’apporto della cittadinanza in questa fase operativa è fondamentale, in termini di idee, critiche e suggerimenti migliorativi, tanto quanto l’approvazione in tempi rapidi del PUC, strumento che regola la gestione delle attività di trasformazione urbana e territoriale di un paese e sostiene sia lo sviluppo locale che le esigenze di coordinamento dell’intero territorio.

Si spera così di riuscire, in tempi brevi e con risultati positivi, a concludere un’opera iniziata oltre trent’anni fa, nella convinzione che Atrani abbia bisogno di rilanciarsi e rinnovarsi, e non è concepibile che il Piano Urbanistico sia rimasto all’anno zero, senza approvazione, senza aggiornamenti e con riferimenti ormai anacronistici e non più rapportabili ad uno scenario totalmente cambiato e che continua a cambiare. Il tempo delle scelte e della responsabilità di tali decisioni non può essere ulteriormente procrastinato.

L’impegno, messo in campo già in campagna elettorale, è quello di favorire la più ampia partecipazione possibile nelle scelte che riguardano l’intera collettività; e l’incontro pubblico di giovedì rappresenta un ulteriore passo verso la gestione condivisa degli obiettivi e delle strategie da attuare per raggiungerli.

Di interesse pubblico altrettanto ampio è il bando relativo alla gestione della palestra comunale, rimasta senza
concessionari ormai da anni. L’amministrazione informa che sul sito web istituzionale è possibile reperire tutte le informazioni necessarie per manifestare il proprio interesse circa la gestione l’utilizzo dell’immobile comunale sito al piano terra dell’Istituto scolastico “E. Proto”, per la durata di sette mesi. La detta manifestazione non vincola l’Amministrazione, che si riserva ampie verifiche successive circa i soggetti proponenti nonché l’espletamento, anche in presenza di un unico soggetto, di specifica procedura di gara di evidenza pubblica.

LASCIA UN COMMENTO