Alla Tavola della Principessa Costanza, dall’11 al 13 agosto a Teggiano la 25a edizione.

0
584

Teggiano si appresta a festeggiare le sue Nozze d’Argento con “Alla Tavola della Principessa Costanza”, la kermesse organizzata dalla Pro Loco Teggiano che ogni anno, l’11, 12 e 13 agosto attira nella Città d’Arte del Vallo di Diano decine di migliaia di visitatori. Nel 1480 Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e Signore di Diano, sposò Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, il grande Duca di Urbino. Dopo le nozze, i Principi si recarono in visita a Diano (l’odierna Teggiano), dove per l’occasione l’intero feudo organizzò grandiosi festeggiamenti in loro onore.

“Alla Tavola della Principessa Costanza” è una spettacolare macchina del tempo che coinvolge tutta la comunità di Teggiano, capace di riportare indietro di oltre 500 anni le lancette degli orologi. Percorrendo le antiche stradine si resta rapiti ed ammirati dalle fedeli ricostruzioni di ambientazioni e vecchi mestieri che fanno da contorno al centro storico cittadino, uno scrigno d’arte che per tre giorni offre a migliaia di visitatori tutti i suoi preziosi gioielli. Una atmosfera davvero unica quella che si respira dall’11 al 13 agosto a Teggiano tra Chiese, Antichi Palazzi, Musei e Opere d’Arte. E poi il Corteo Storico con oltre 500 figuranti, Sbandieratori e Trombonieri, musiche antiche di Menestrelli e Musici, Saltimbanchi e Giocolieri. E ancora il Banco di Cambio con gli antichi Coronati, Ducati, Tarì e Tornesi, e le Taverne con le gustosissime pietanze medievali. Tutti ingredienti che hanno reso “Alla Tavola della Principessa Costanza” la kermesse regina dell’estate.

“Siamo arrivati alla 25^ edizione di questa manifestazione –sottolinea Biagio Matera, presidente della Pro Loco Teggiano- che ha raggiunto un successo senza confini: è diventata una delle manifestazioni più importanti non soltanto a livello regionale ma con un risalto addirittura nazionale”. Quest’anno, per celebrare degnamente le Nozze d’Argento tra Teggiano e la sua Principessa Costanza, la Pro Loco ha appositamente studiato una serie di novità: “Le sveleremo man mano –conferma il Presidente Matera- per sorprendere le decine di migliaia di visitatori che in questi tre giorni invaderanno Teggiano e il Vallo di Diano per partecipare alla nostra kermesse. Anche perché le ore che precedono la manifestazione sono quelle più importanti per determinare tutti gli assetti scenografici, gli spettacoli ed i dettagli organizzativi. Quello che è certo è che siamo sicuri di fare bene anche quest’anno, anzi cercheremo di fare «meglio»”.

La caratteristica di “Alla Tavola della Principessa Costanza” è che coinvolge l’intera comunità, e non solo di Teggiano. Il lavoro degli ultimi mesi è molto impegnativo, oltre ad essere complesso: basti pensare che subito dopo la fine di una edizione si pensa già all’edizione successiva. “La ragione del successo e la bellezza del nostro evento –evidenzia Matera- stanno proprio nel fatto che coinvolge tutti: non solo i Soci della Pro Loco ma l’intera collettività. Chiunque ha modo di partecipare alla nostra manifestazione, anche se non

originario di Teggiano, si appassiona all’idea e vuole esserne protagonista, perché la sente propria”.

Il Presidente della Pro Loco Teggiano, per soddisfare almeno in piccola parte l’enorme curiosità che aleggia attorno alla 25^ edizione de “Alla Tavola della Principessa Costanza”, anticipa una delle novità studiate appositamente per rendere uniche e indimenticabili queste Nozze d’Argento. “Una delle chicche più simpatiche e significative –annuncia- sarà l’eccezionale presenza, nelle tre giornate della manifestazione, delle tre Principesse che si sono succedute nel corso della sua storia. Concetta Maria Cantelmi, Serena D’Elia e Cinzia Innelli in questi 25 anni, ed in periodi ovviamente diversi, sono state il volto della Principessa Costanza. Ecco perché abbiamo pensato che sarebbe stato estremamente evocativo coinvolgerle tutte in questa storica edizione. E così Maria Concetta Cantelmi, la prima ad interpretare cronologicamente Costanza, tornerà a vestire i panni della Principessa l’11 agosto, nella prima giornata della kermesse. Poi, sempre in ordine cronologico, toccherà a Serena D’Elia essere Costanza il 12 agosto, e concludere il 13 agosto sarà la volta di Cinzia Innelli, che negli anni più recenti ha incarnato l’amatissima Principessa. Per noi si tratta di una scelta molto significativa dal punto di vista simbolico: Costanza è la figura più importante di questa manifestazione, e la presenza di tutte e tre le interpreti ci è sembrato il modo migliore per rappresentare questi 25 anni di storia”.

La Pro Loco Teggiano ha in serbo molte altre novità, sulle quali la bocca del Presidente Biagio Matera resta per ora saldamente cucita: “È chiaro che la 25^ edizione rappresenta un appuntamento importante, e tutti si aspettano qualcosa in più. Noi stiamo cercando di rendere questa edizione 2018 particolare –conclude il Presidente Biagio Matera- e speriamo che alla fine si dimostri la più bella di tutte”

LASCIA UN COMMENTO