No ad Halloween, sì alla tradizione: ad Eboli va in scena La Notte dello Scorzamauriello.

0
147

 

locandina-definitivaSi celebra questa sera ed in replica domani, l’appuntamento dedicato al magico folletto della tradizione popolare ebolitana, lo Scorzamauriello, protagonista di un evento che nasce in alternativa ad Halloween e alle influenze esterofile e che punta sulle suggestioni legate alla tradizione locale.

Ad organizzarlo, per il IX anno consecutivo, con il patrocinio del Comune di Eboli ed il sostegno di Weboli, sito ufficiale del Turismo, dei Beni e delle Attività Culturali della Città di Eboli, l’associazione Le Tavole del Borgo che riunisce gli “storici” ristoratori del centro antico.

Sarà proprio nei loro locali, situati nelle zone più belle del centro storico della città,  che rivivrà la leggenda dello Scorzamauriello, da sempre protagonista dei racconti delle nonne ebolitane, gnomo talvolta dispettoso, talaltra benevolo, pronto ad elargire dispetti o favori alla gente.

Il Panigaccio, Vico Rua, Piazzetta Santa Sofia, Portadogana, L’Antica Cantina, dunque, diventano palcoscenico della tradizione, dell’arte e del gusto, ospitando cene spettacolo con intermezzi musico-teatrali, itineranti e tematici.

Questa sera, 31 ottobre, e in replica domani, 1 novembre, protagonista indiscusso sarà il territorio, declinato dal piatto, al bicchiere, agli spettacoli.

foto_scorzamauriello_tavoleAd esibirsi, infatti, saranno artisti rigorosamente campani che, attraverso la loro arte, raccontano il territorio da Eboli a Napoli, passando per il Cilento. Si tratta di Dolores Melodia, partenopea, che proporrà un repertorio che spazia dai classici napoletani alla macchietta; Domenico Monaco, esilarante “contastorie” del Cilento con un spettacolo a metà tra il cabaret e la canzone d’autore; Il trio Korakhanè , con ritmi della tradizione rivisti alla luce della contaminazione; La compagnia teatrale Palcoscenico Ebolitano con brani scelti dall’opera di Eduardo De Filippo, Massimo Balsamo attore de Le Canne Pensanti, la compagnia teatrale dell’ ICATT- istituto a custodia attenuata di Eboli, che vestirà proprio i panni dello Scorzamauriello.

Previsto, solo per questa sera, un appuntamentopomeridiano dedicato ai più piccoli, un vero e proprio evento nell’evento, curato dallo staff dell’agenzia Sartorie Eventi: alle ore 16, aprirà le sue porte La Casa dello Scorzamauriello, suggestiva ambientazione ospitata all’interno della sala concerto di San Lorenzo. Figuranti, narrazioni e giochi daranno vita ad una esperienza all’insegna del metateatro, dell’ interazione e della suggestione, capace di stupire e di far divertire i “piccoli” ma anche i “grandi”.

Per informazioni

Facebook page: La Notte dello Scorzamauriello

scorzamauriello.ufficiostampa@gmail.com

Facebook event: La Notte dello Scorzamauriello 2016

 

LASCIA UN COMMENTO