Presentato il master plan per lo sviluppo turistico della fascia costiera. Il Sindaco di Eboli ha chiesto un ufficio di piano intercomunale.

0
311

La rete territoriale ed istituzionale, per la quale l’Amministrazione comunale di Eboli si sta battendo fin dall’insediamento della Giunta Cariello, centra i suoi obiettivi per il territorio, per lo sviluppo e per l’economia.

In mattinata, presso il Comune di Salerno, è stato infatti presentato il master plan del programma di sviluppo urbanistico territoriale turistico dell’intera fascia costiera.

Un programma integrato che attraversa flussi turistici, aspirazioni, vocazioni e possibilità di sviluppo dei comuni di Salerno, Pontecagnano, Battipaglia, Eboli, Capaccio Paestum ed Agropoli. Un obiettivo raggiunto grazie ad una proficua sinergia messa in campo con i distretti turistici, che si sono impegnati nella redazione del master plan. Sinergia, rete territoriale e collaborazione istituzionale che il Comune di Eboli intende intensificare sempre di più, garantendo spazi di crescita al territorio. «Abbiamo evidenziato la necessità di realizzare un ufficio di piano intercomunale – ha detto il sindaco di Eboli, Massimo Cariello – al fine di pianificare insieme gli interventi necessari per il territorio e per lo sviluppo, attraverso azioni in sinergia che garantiscano territori e comunità. Pensiamo che la strada della collaborazione istituzionale vada perseguita in ogni settore e gli ottimi rapporti istituzionali che Eboli finalmente ha ritrovato negli ultimi anni stanno portando al territorio risultati evidenti». Il master plan presentato questa mattina è frutto del protocollo d’intesa sottoscritto il 6 ottobre 2016 a Salerno, che ora sarà definito attraverso un accordo di programma che sarà poi presentato alla Regione Campania per il finanziamento.

LASCIA UN COMMENTO