E SE……UN LUOGO PER IL CONFRONTO INTORNO ALL'ARTE E D'INTORNI

0
19

Presso  L’Archivio dell’Architettura Contemporanea

il gruppo  ARTETEKA   ha concluso il 19 Giugno la propria

mostra  “..VERSO UN FUTURO PROSSIMO..”.

Il locale, per chi non lo conoscesse, si trova in Via di Porta

Elina in prossimità di Piazza Portanova ed è un locale che di solito

trovo chiuso.

Chi mi ha seguito dall”inizio sa che, avendo il desiderio di

contribuire a ” Dare un’Anima alla Città “, ho sempre pensato che

a questo compito dovremo essere impegnati tutti  mettendo in

gioco noi stessi e le nostre capacità. 

Agli Enti Pubblici  dovremo solo chiedere un aiuto in termini

di strutture più che di…piogge di euro…tra l’altro oggi particolarmente

difficili.

Pensando al mio obiettivo richiamato, osservando le opere esposte

ed intrattenendomi con alcuni degli artisti presenti, piano piano si è

 fatto strada  una idea :

e se lo spazio di Via Porta Elina divenisse un luogo di

dialogo e di confronto permanente aperto a tutti gli artisti

o artisti-artigiani di Salerno? 

La prima condizione alla quale ho pensato, prima ancora

di approfondire l’idea, è stata questa : lo spazio, se il Comune

decidesse di accettare la proposta, dovrebbe essere aperto a tutti

gli artisti salernitani senza alcuna esclusione.

La utilizzazione di questo “Spazio per l’Arte” dovrebbe essere

regolamentato onde evitare qualsiasi ipotesi di piccolo monopolio.

Ma concretamente in cosa dovrebbe consistere?

Il quesito è giusto ed io adesso provo a dare una prima risposta che potrà

precisarsi, se l’idea troverà interesse, con il contributo di tutti

gli eventuali interessati all’iniziativa e del Comune, padrone di casa.

Lo “Spazio per l’Arte” a cui penso dovrebbe essere innanzitutto il

luogo per il confronto tra tutte le persone che si esprimono attraverso

espressioni artistiche nella consapevolezza che il dialogo anche tra

chi esprime idee diverse può solo arricchire tutti.

In Via Porta Elina si potranno poi alternare delle mostre nelle quali

potranno esporre i gruppi o i singoli artisti per far conoscere alla

Città ciò che Salerno riesce ad esprimere.

Ma tutti gli artisti e gli artisti-artigiani dovrebbero essere

disponibili a creare momenti di “creazione artistica” aperta alla

fruizione dei cittadini e soprattutto dei più giovani tra essi.

Sarebbe molto bello vedere gruppi di ragazzi assistere alla manipolazione

della creta ed alla nascita di un lavoro artistico e li vedo cimentarsi,

spinti dalla imitazione ma guidati, a tentare di ripetere i gesti ai

quali hanno assistito.

Nello “Spazio per l’Arte” non dovrebbe mancare la possibilità

di vendere le opere esposte.

Altre idee mi auguro che possano aggiungersi alle mie…..ed anche se

l’ambiente non è grande spero che qualcosa di interessante possa

nascervi.

 

LASCIA UN COMMENTO