Villa Marittima Romana, il Comune di Minori mette a disposizione un team di professionisti per monitoraggio.

0
332

Minori_villa-romanaIIGrande attenzione  da parte del Comune di Minori sullo stato di ” Salute” di uno dei beni archeologici più importanti della Provincia di Salerno, quale è la Villa Marittima Romana di Minori, grande attrattore della Costa D’Amalfi.

Il Sindaco di Minori Andrea Reale a distanza di due settimane riscrive al ministro Franceschini e alla Sovrintendente Arch. Casule per proporre una prima azione concreta e tangibile a totale carico del Comune di Minori per cooperare fattivamente alla improcrastinabile  ristrutturazione e restauro della Villa Marittima Romana di Minori.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di salvaguardare , conservare e valorizzare  lo stato della Villa Marittima  attraverso l’impegno gratuito di un team di professionisti che effettuando un’analisi termografica potranno stabilire lo stato effettivo di conservazione dei luoghi,  e le azioni necessarie da attuare in caso di degrado fisico delle stesse.

Inoltre sarà possibile stabilire se le risorse presenti, come quadri e affreschi, appartengono alla loro versione originale o sono state già effettuate delle modifiche nel corso degli anni.

La villa Marittima Romana , è uno dei principali attrattori turistici presenti nella nostra Divina Costiera, tant’è che è entrata a far parte insieme agli scavi archeologici di Pompei, Paestum ed Ercolano, nel circuito archeologico “Campania By Night”, suscitando grosso successo da parte delle ventimila presenze che hanno partecipato alle iniziative organizzate nei mesi di luglio e agosto a Minori città del Gusto.

Attendiamo una risposta positiva da parte del Ministro e della Sovraintendente per procedere ad incontri operativi con i tecnici della Kami Progetti che si sono resi disponibili per questa prima nobile azione.

lettera-protoccolata-franceschini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here