Rifiuti Costiera Amalfitana

0
190
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Per intervistare Noemi De Santis – Responsabile Junker  – tel 328 207 27 39

Invece per interviste nell’Area Marina Protetta “Punta Campanella” in mare – Antonino Miccio – Direttore dell’AMP “Punta Campanella” – Tel 333 535 1701

Comunicato Stampa

Cambiamenti climatici? Dalla Costiera Amalfitana arriva un modello innovativo per la sostenibilità ambientale.

Via le bottigliette di plastica usa e getta. Da lunedì 7 Ottobre inizierà la grande rivoluzione ambientale in Costiera Amalfitana saranno consegnate 5000 borracce in tritan ai ragazzi delle scuole, installati 20 erogatori dell’acqua del sindaco. Poi tutta la Costiera con le colonnine per auto elettriche e la app per la differenziata Junker. La consegna nelle scuole avverrà alla presenza della stampa. Alle ore 11 presso l’Istituto Comprensivo di Maiori.

De Santis: “Junker è la App per i cittadini e i turisti che finalmente aiuterà a fare la differenziata in maniera semplice, veloce e soprattutto senza errori perché è l’unica in Europa che scansionando con lo smartphone il codice a barre del prodotto, indica in maniera certa e immediata il corretto contenitore della raccolta differenziata nel quale depositare il rifiuto”.

Briefing stampa, Lunedì 7 Ottobre, alle ore 11, consegna borracce a centinaia di studenti. Istituto Comprensivo “Roberto Rossellini” Via Capitolo 2 – Maiori. Accreditate TV ESTERE.

La stampa potrà filmare tutto dalla consegna delle borracce agli erogatori, intervistare ragazzi, docenti. Tutto dal vivo.

Ferraioli: “Le 60 imprese della Rete per lo Sviluppo Sostenibile e Turistico della Costiera, facenti parte del Distretto Turistico consegneranno 5000 borracce in tritan agli studenti delle scuole nei 14 comuni della Costiera Amalfitana. Sarà la prima volta e partiremo dai bambini per dare un segnale di cambiamento attraverso le nuove generazioni. Non solo borracce ma anche l’app per ridurre i rifiuti indifferenziati”.

Gli imprenditori consegneranno le borracce ai ragazzi. Interverrà anche Noemi De Santis, Responsabile di Junker.

Lunedì parte in Costiera il progetto sostenibilità – si consegneranno borracce in tritan agli studenti – si installeranno case dell’acqua. Poi arriveranno colonnine per auto elettriche. L’evento alle ore 11 presso l’Istituto Comprensivo “Roberto Rossellini” di Maiori, in Via Capitolo 2.

La stampa vedrà il passaggio dalle bottigliette di plastica usa e getta alle borracce in tritan, l’erogatore dell’acqua del sindaco e il funzionamento dell’app per i rifiuti.

Ed ecco che sbarca Junker in Costiera Amalfitana. Lunedì 7 Ottobre dinanzi a telecamere e giornalisti si mostrerà il funzionamento della app Junker in Costiera Amalfitana.

 “Non solo consegna delle 5000 borracce, installazione delle case dell’acqua. Lunedì nel corso del briefing stampa presenteremo in Costa d’Amalfi “Junker”: la app per sostenere l’economia circolare e ridurre i rifiuti indifferenziati.

Si tratta di uno dei primi passi del grande progetto di “economia circolare” che interessa l’intero Distretto Turistico e i Municipi che ne fanno parte. I Comuni della Costiera Amalfitana su iniziativa del Distretto Turistico, infatti, hanno deciso di lanciare un grande progetto di innovazione “green” per creare – ha affermato Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana – e promuovere un’immagine coordinata del turismo riferito al territorio e alla cultura del turismo stesso, mediante la promozione di sistemi orientati alla sostenibilità e della circolarità”.

 “In Costiera Amalfitana la rivoluzione ambientale partirà dal territorio. Ben 60 Imprese che formano la Rete per lo Sviluppo Sostenibile e Turistico della Costiera, Lunedì 7 Ottobre regaleranno ben 5000 borracce in tritan agli studenti di tutte le scuole. La Rete è il braccio operativo del Distretto Turistico che al suo interno oltre a comprendere le 60 imprese, ha anche le 14 amministrazioni comunali dei paesi della Costiera. Non solo le borracce – ha annunciato Andrea Ferraioli – ma negli stessi minuti installeremo anche 20 case dell’acqua del sindaco. In questo modo i ragazzi non saranno costretti a portare a scuola, ogni giorno, le bottigliette di plastica usa e getta. La ricaduta per l’ambiente sarà importante: almeno 600.000 bottigliette di plastica usa e getta in meno ogni anno, 90.000 metri di plastica in meno da smaltire e addirittura 480.000 kg di CO2 non prodotte sempre ogni anno. Attraverso i giovani, per questo abbiamo deciso di partire dai ragazzi, le buone pratiche arriveranno anche in tutte le famiglie”.

L’occasione per scoprirlo sarà la presentazione al pubblico della APP “Junker”, Lunedì 7 Ottobre a Maiori, a partire dalle ore 11:00, in presenza del Presidente del Distretto Turistico, dei sindaci della Costiera Amalfitana e di rappresentanti di Junker.

La stampa avrà l’opportunità di vedere una demo del funzionamento della app e sentire il programma di “educazione allo sviluppo sostenibile” che toccherà tutti gli aspetti della vita e i valori comuni: equità e rispetto per gli altri, per le generazioni future, per la diversità e per le risorse del nostro “fragile” territorio”.

Ma non solo perché la stampa potrà assistere alla consegna delle borracce in tritan e le case dell’acqua del sindaco.

 JUNKER app che potrà ridurre i rifiuti indifferenziati: Come funziona?

“Junker è la App per i cittadini e i turisti che finalmente aiuterà a fare la differenziata in maniera semplice, veloce e soprattutto senza errori perché è l’unica in Europa che scansionando con lo smartphone il codice a barre del prodotto, indica in maniera certa e immediata il corretto contenitore della raccolta differenziata nel quale depositare il rifiuto. Ma non solo. L’applicazione, disponibile in 10 lingue, consentirà ai Comuni che aderiranno – ha dichiarato Noemi De Santis, Responsabile Relazioni Esterne di Junker – di fornire molte informazioni agli utenti: per esempio, gli orari e le vie interessate dallo spazzamento o i punti di raccolta all’interno del territorio comunale, con calendari, mappe, orari e colori specifici dei bidoni.

E se un prodotto non viene riconosciuto?

Nessun problema, l’utente può trasmettere con un clic alla app la foto del prodotto e ricevere la risposta in tempo reale mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti. Tutti possono collaborare a una differenziata perfetta.

L’applicazione è disponibili per sistemi iOs e Android e completamente gratuita.

Una piattaforma smartcity per i Comuni, i cittadini e i tanti turisti che, grazie alle nuove tecnologie, saranno anch’essi in grado di fare una raccolta differenziata accurata e rapida”.

 Accreditate anche tv straniere.  La stampa potrà fotografare, riprendere dal vivo la consegna delle borracce in tritan a centinaia di ragazzi che non utilizzeranno più bottigliette di plastica usa e getta, ma anche gli erogatori d’acqua. Un’azione così massiccia e di sistema che non ha precedenti in Italia.

Dalle operazioni in mare alle borracce in tritan, dalle colonnine per auto elettriche all’App per la differenziata. Il modello Costiera fa scuola nel mondo.

Per interviste: Andrea Ferraioli – Presidente IamalfiCoast – Tel 340 940 70 23.

Noemi De Santis – Responsabile Relazioni Esterne di Junker – Tel 328 207 27 39

Giuseppe Ragosta – Addetto Stampa del Distretto Turistico IamalfiCoast – Tel 392 5967459.

LASCIA UN COMMENTO