Otium Spa, il Comune di Minori presenta il progetto agli operatori economici sabato 21.

0
419
Vista parallela_4 A4Sono davvero poche le località italiane che possono vantare una SPA direttamente in spiaggia. Sono pochissime le SPA al mondo che possono
annoverare nel loro menù servizi, bagni di mare, sole e panorami mozzafiato in contemporanea.
Il progetto OtiumSpa, lanciato dal Comune di Minori, la scorsa primavera, vedrà la sua realizzazione a partire dal mese di giugno
2015, ma durante tutto l’inverno la società che si occuperà della realizzazione e della gestione ha lavorato serratamente per mettere a punto
il format migliore, creando soluzioni di collaborazione in grado di coinvolgere tutte le attività economiche del territorio.

SABATO 21 FEBBRAIO, ALLE ORE 18.00, presso L’AULA CONSILIARE DEL COMUNE DI MINORI, si terrà un incontro con tutti gli operatori dell’accoglienza (Hotel, BB, case vacanza, ma anche ristoratori e gestori bar), di Minori. A partire dalla settimana successiva le informazioni saranno estese alle attività del comprensorio Maiori/Minori/Ravello/Atrani/Amalfi.

Intanto già dal mese di novembre 2014 è online il sito <http://www.otiumspa-costadamalfi.it> www.otiumspa-costadamalfi.it con
relativa pagina facebook,   che sta riscuotendo interesse e suscitando attesa per il progetto OtiumSpa.

E’ ferma intenzione dell’amministratore di A. & C. Consulting Ennio Cavaliere, creare le condizioni perché tutte le attività ricettive, prive di
un centro benessere, possano qualificare la loro offerta,  facendo divenire OTIUMSPA la loro SPA.  Ma anche altre tipologie di attività economiche che volessero creare eventi  o particolari appuntamenti sono vivamente invitate
a partecipare all’incontro di sabato prossimo.

Enogastronomia & Benessere,  Soggiorni & Benessere, Trekkeing & Benessere, Cultura & Benessere …sono  tantissime le occasioni per creare iniziative accattivanti ed innovative.

Durante l’incontro verranno fornite tutte le informazioni e le possibilità di partenariato messe a punto, in modo da dare una panoramica chiara a ciascun imprenditore a secondo del settore di appartenenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here