Eboli, superato il collaudo per l'ex Ipsia, ospiterà l'Agenzia delle Entrate.

0
319

ipsiaeboliE’ stato effettuato, questa mattina, il secondo sopralluogo, con collaudo definitivo, presso la struttura ex Ipsia destinata ad ospitare gli uffici dell’Agenzia delle Entrate. Un collaudo al quale ha partecipato il tecnico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che ha finanziato il cosiddetto Piano Nazionale delle Città, programma all’interno del quale è stato realizzato l’intervento di adeguamento dell’ex struttura scolastica.

L’architetto Versino, insieme con i tecnici ebolitani Parente e Cataldo, con il direttore dei lavori Cerruti, accompagnati dall’assessore comunale ai lavori pubblici, Matilde Saja, hanno ispezionato l’immobile e verificato il funzionamento di servizi e strutture interni, per completare il collaudo definitivo. Un’ispezione che ha dato risultati positivi, tanto che la commissione ha poi redatto il verbale di collaudo da trasmettere al Ministero ed alla stessa Agenzia delle Entrate.

«Il collaudo è stato positivo – ha spiegato l’assessore comunale Matilde Saja – ed ora dobbiamo solo attendere la predisposizione definitiva del trasferimento degli uffici secondo le esigenze dell’Agenzia delle Entrate. Inoltre, la presenza ad Eboli dell’architetto Versino ha comportato anche il sopralluogo agli alloggi nella stessa area, anche questi finanziati dal Piano Nazionale delle Città». Oltre a garantire ad Eboli l’importante ufficio finanziario, il trasferimento nell’area a ridosso del rione Pescara significa anche riqualificazione ambientale e territoriale. «Siamo soddisfatti del lavoro fatto e dell’impegno dei nostri tecnici – commenta il sindaco, Massimo Cariello -. In questi mesi abbiamo mantenuto uno stretto rapporto con l’Agenzia delle Entrate, sollecitando sopralluoghi e collaudi, in modo da garantire ad Eboli la permanenza di questo importante ufficio».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here