Approvato il progetto per la riqualificazione del Piazzale Fontana Canne a Doglie di Roccadaspide.

0
398
dav

Cambierà volto la piazza di località Doglie, a Roccadaspide, diventando più moderna e vivace: il comune ha recentemente approvato il progetto esecutivo relativo ai lavori di recupero e valorizzazione del piazzale “Fontana Canne”, per un importo di 140mila euro, che l’ente retto da Gabriele Iuliano conta di sostenere con fondi comunali.

Il progetto nasce dalla constatazione che la piazza necessita di un intervento di riqualificazione, essendo trascorsi oltre dieci anni dai precedenti lavori realizzati sia dalla Comunità Montana Calore Salernitano sia dalla stessa amministrazione comunale: si tratta di lavori che in passato hanno consentito di dotare l’area di una piazzetta con fontana, con un belvedere dalla sovrastante strada provinciale 258, oltre che di impianto di illuminazione e muretti in pietra con staccionata in legno.

A distanza di anni, però, considerando le condizioni attuali, il livello di manutenzione della piazza, lo stato dell’impianto di illuminazione, si ritiene necessario realizzare un generale restyling, per garantire maggiore decoro all’area e per soddisfare le esigenze dei cittadini che vi risiedono.

In particolare saranno riqualificati la fontana, i pali dell’illuminazione e la staccionata che delimita l’area, saranno installate nuove luci a led, saranno definite nuove aree a verde dotate di impianto di irrigazione; sarà realizzata un’area gioco inclusiva, adatta anche alle esigenze dei bambini con disabilità; inoltre saranno realizzati un nuovo marciapiede ed un palco per le manifestazioni e le attività ricreative. È prevista anche la messa a dimora di verde e di rose per adornare l’area, e la realizzazione di una siepe e rampicanti sempreverdi.

Un intervento importante, che testimonia il desiderio dell’amministrazione comunale di Roccadaspide di riqualificare sempre più gli spazi urbani, e l’attenzione costante per tutte le frazioni del vasto territorio comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here