Il sogno di molti: una vasca idromassaggio in giardino

0
244

Tutti vorremmo abitare in una casa con un bel giardino davanti, dove magari installare una delle meravigliose vasche idromassaggio da esterno offerte dal mercato. Idromassaggio è sinonimo di relax, salute e bellezza. L’azione dell’acqua calda in movimento funziona da decontratturante per i muscoli, indicato dunque per allentare tensioni e stress. Anche in campo estetico l’uso dell’idromassaggio per prevenire la cellulite è uno dei consigli che ricorre più frequentemente: la stimolazione continua, provocata dalle bollicine e dal movimento dell’acqua sui tessuti, favorisce la circolazione sanguigna e ha un effetto rassodante per la pelle.

Per prima cosa bisogna considerare le misure. Bisogna, dunque, misurare la larghezza della vasca, aggiungendo un paio di centimetri. Se possibile lasciate dello spazio ulteriore, in modo da non rendere troppo occupato l’ambiente. Determinate quindi il peso massimo del vostro idromassaggio. La scheda tecnica che viene fornita vi dirà quanti litri di acqua può contenere. Moltiplicate questo valore per otto chili. Infine aggiungete il peso della vasca stessa, indicato sulle direttive di imballaggio. Se desiderate l’idromassaggio su una piattaforma di legno, chiedete alla ditta di costruzione di rafforzare il suo lato inferiore per sostenere il peso. Se invece esso poggerà direttamente sul cemento, avrete bisogno di un pad aggiuntivo che permette il drenaggio dell’acqua. A seconda delle sue dimensioni, sarà necessaria una differente soluzione. Spostate l’involucro al centro dell’area.

La maggior parte dei produttori fornisce pezzi pre-costruiti con i pannelli di accesso appropriati, in modo da poter collegare facilmente la pompa. Posizionate il pannello in modo che sia di fronte a casa, facilitando l’elettricista ad eseguire una linea diretta che collegherà la pompa alla scatola di giunzione. Sistemate in sede la vasca, fissandola con le staffe a morsetto al bordo inferiore. Ricoprite ogni vite con delle guarnizioni in gomma per non farle arrugginire. Sistemate le eventuali sedute in modo tale che non possano essere spostati o capovolti accidentalmente. Fissate il coperchio esterno con le viti in dotazione. Installate il filtro di depurazione nella giusta posizione, determinata in base alle istruzioni. A questo punto l’elettricista dovrà installare la scatola di derivazione elettrica all’interno della tua abitazione e una seconda apparecchiatura impermeabile nel telaio della vasca idromassaggio. Usate la canna da giardino per riempire la vasca con l’acqua. Aggiungete tutti gli additivi consigliati. Una volta al mese eseguite le prove per controllare l’alcalinità e la durezza dell’acqua con i kit appositi.

prezzi dell’idromassaggio da esterno vanno dai 2.000 € in su, ovviamente dipenderà dal modello e dagli optional che si sceglieranno. I prezzi dell’idromassaggio gonfiabile partono invece dai 500 € circa e rimangono sotto ai 1.000 €. Questa può essere una soluzione se si ha a disposizione un piccolo budget.

Oppure se proprio non si può farne a meno ma non si ha a disposizione una cifra adatta, esistono in commercio dei tappetini per l’idromassaggio: in pratica sono dei tappetini che applicati nella vasca di casa, riprodurranno gli effetti dell’idromassaggio.

LASCIA UN COMMENTO