Dismissioni INAIL, venduto il 51% del patrimonio immobiliare. Da novembre 2013 vendite record con tre turni di aste notarili web.

0
71

area-aste-telematicheSi è concluso con un risultato in controtendenza rispetto all’andamento del mercato il terzo ciclo di aste per dismissioni degli immobili INAIL attraverso la rete aste notarili (RAN), la piattaforma informatica creata dal Consiglio Nazionale del Notariato scelta anche dalla Croce Rossa Italiana per riprendere il piano di dismissioni del proprio patrimonio.

Risultati positivi con la Rete aste notarili
Da fine 2013, attraverso la RAN, sono stati aggiudicati in 3 turni d’asta (novembre 2013, aprile 2014, luglio 2014), il 51% dei lotti immobiliari residenziali (50 su 99) appartenenti al patrimonio ex SCIP posto in asta dall’INAIL. L’utilizzo della procedura d’asta web based attraverso la RAN, che si caratterizza per trasparenza, accessibilità, economicità e certezza, ha registrato una percentuale di incremento del 10,8% sul valore di aggiudicazione degli immobili venduti da INAIL, circa 10 milioni di euro (novembre 2013: 1,8 milioni di euro, aprile 2014: 4,4 milioni, luglio 2014: 3,5 milioni), rispetto al prezzo base d’asta pari a 8,8 milioni di euro.

Convenzione triennale tra Notariato e Croce Rossa
Da poco è stata inoltre siglata la convenzione, della durata triennale, tra la Croce Rossa Italiana e il Consiglio Nazionale del Notariato per la gestione e la vendita di immobili ad uso residenziale o diverso della stessa Croce Rossa che, nell’ambito del processo di riordino e di deciso risanamento dell’ente promosso da questa governance, ha ripreso, così come previsto dalla legge, il piano di dismissioni del proprio patrimonio immobiliare, dopo alcune aste pubbliche indette in questi due anni e andate in gran parte deserte. Le informazioni specifiche saranno rese pubbliche nei prossimi mesi.

Notartel, la società informatica del Notariato
La Rete Aste Notarili (RAN), è la piattaforma realizzata dalla società informatica del Notariato, Notartel, che collega tutti i notai italiani in grado di gestire le aste telematiche. Per la prima volta in Italia si può partecipare ad un’asta immobiliare via web con il massimo livello di sicurezza e di facilità di accesso per il cittadino. Attraverso questo sistema, infatti, si può partecipare attraverso gli studi notarili – con rilanci da parte di cittadini che si trovano a centinaia di km dalla sede del notaio banditore, con il massimo livello di sicurezza e di facilità di accesso. Il sistema RAN consente di partecipare alle aste sia presentando offerte in modalità digitale che presentando un’offerta in busta chiusa cartacea, come è sempre avvenuto nelle aste con le modalità ordinarie.

Operazioni rapide con la piattaforma
Il Notariato ha presentato la piattaforma con l’obiettivo di offrire uno strumento più rapido ed efficace per lo svolgimento delle aste immobiliari, permettendo di ampliare la platea di soggetti potenzialmente interessati all’immobile e, nello stesso tempo, diminuire i costi per l’acquirente che non si deve spostare fisicamente presso la sede dell’asta ma può partecipare tramite i notai collegati alla piattaforma.
Per ulteriori informazioni: www.notariato.it

LASCIA UN COMMENTO