Battipaglia, pagamento prima rata TASI prorogato a settembre. Pagamento IMU scade il 16 giugno.

0
57

T.A.S.I.- Il pagamento della prima rata è prorogato al mese di settembre 2014.

I.M.U. – Entro il 16 giugno è dovuto il versamento in acconto dell’imposta municipale propria per l’anno 2014.

E’ possibile effettuare il calcolo on-line per il versamento dell’imposta.

Le aliquote fissate dal Comune, con deliberazione di Consiglio Comunale n. 21 del 15/04/2013, sono le seguenti:

TERRENI AGRICOLI    1,06 per cento  
  ABITAZIONE PRINCIPALE DI CATEGORIA A/1 – A/8 – A/9    0,60 per cento
  ABITAZIONE IN COMODATO D’USO    1,06 per cento
  ALTRI IMMOBILI     1,06 per cento
  AREE FABBRICABILI      1,06 per cento

 

Detrazione per l’unità adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, nonché per gli alloggi regolarmente assegnati dagli IACP € 200,00.

 

NON è dovuto il versamento dell’IMU per le seguenti categorie di immobili:

abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9

unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari
casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale  annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio
unico immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano comune unica unità immobiliare, posseduto e non concesso in locazione dal personale in servizio  permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e civile, nonché dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco e, dal personale appartenente alla carriera prefettizia, per il quale non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica  
unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscano la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata (art. 10 del vigente regolamento IMU, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 56 del 28/05/2012)
unità immobiliare posseduta, a titolo di proprieà o di usufrutto in Italia, dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato, a condizione che non risulti locata art. 11 del vigente regolamento IMU, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 56 del 28/05/2012)

 

Non è stata prevista alcuna agevolazione relativamente agli immobili concessi in comodato d’uso gratuito.

Il gettito dell’IMU derivante dagli immobili classificati nel gruppo catastale D è riservato allo Stato (codice 3925), calcolato ad aliquota standard dello 0,76 per cento; la differenza rispetto all’aliquota deliberata dall’Ente, pari allo 0.30 per cento deve essere versata al Comune di Battipaglia (codice 3930).

Il versamento dell’imposta deve eseguirsi esclusivamente mediane modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali).

Il codice catastale da indicare è A717. Nel versamento è necessario separare la quota comunale da quella statale, qualora dovuta, specificando i relativi codici tributo.

Si riportano di seguito i codici tributo da indicare nel modello F24 per il versamento dell’imposta.

Tipologia immobili Codice IMU quota Comune Codice IMU quota Stato
Abitazioni principali (A/1-A/8-A/9)  3912
Aree fabbricabili   3916  —
Altri fabbricati  3918
Terreni agricoli  3914
Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo D 3930 3925

 

L’importo da versare deve essere arrotondato all’unità di euro inferiore o superiore.

Il Servizio Tributi – Ufficio IMU – sarà a disposizione dei cittadini per ogni chiarimento, informazione, il Lunedì ed il Giovedì dalle ore 08:30 alle ore 12:30, nonché dalle ore 16:00 alle ore 18:00. Leggi l’avviso

LASCIA UN COMMENTO