"Negli occhi di Eva": la compagnia "Le Ombre" denuncia la violenza sulle donne

0
165

“Uno spettacolo sulla violenza, sulle donne, su un libro dove sembra lontano leggere la parola fine.” 

Così lo definisce il regista Gianni D’Amato. Poche pennellate per dipingere il nuovo progetto teatrale “Negli occhi di Eva” in scena Venerdì 25 Ottobre alle 21.30 presso il Teatro Arbostella.

Una performance scritta a tre mani da Gianni D’Amato, Caterina Mancuso e Alice Ryuk, ambientata nelle scenografie Flavia La Rocca.

Accantonata la commedia, la giovane compagnia “Le Ombre” porta in scena tre donne Daniela De Bartolomeis, Annabella Marotta e Maria Scognamiglio, per denunciare una piaga sociale, una realtà fin troppo evidente.

Stando ai dati Istat del 2006, sarebbero 6 milioni e 743 mila le donne fra i 16 e i 70 anni ad aver subito violenza fisica o sessuale.

“Negli occhi di Eva” si presenta al pubblico un mese in anticipo rispetto alla Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, data scelta in onore delle sorelle Mirabal, attiviste della Repubblica Dominicana uccise il 25 novembre 1961 per la loro opposizione al regime dittatoriale.

In questo modo la Compagnia “Le Ombre” si pone come obiettivo quello di creare una fitta rete di dialogo, spingendo al coraggio, valicando e spezzando il muro del silenzio.

Il biglietto ha un costo di 10 € ed è vietato ad un pubblico di età inferiore ai 14 anni.

Per ulteriori informazioni: www.teatroarbostella.com

LASCIA UN COMMENTO