Enzo Todaro: “Io non sono quello che scrivo, scrivo quello che sono.” (Video)

0
129

Venerdì 27 settembre. Serata di presentazione del libro “Vorrei ancora” di Enzo Todaro Presidente Associazione Giornalisti Salernitani, ospite al Salone dei Marmi del Palazzo di Città del Comune di Salerno in via Roma.

Apertura affidata all’Assessore alla Cultura ed all’Università del Comune di Salerno Ermanno Guerra.

“La pubblicazione di stasera Vorrei ancora – ha affermato l’Assessore – segue la pubblicazione di liriche di qualche anno fa, e sottolinea l’impegno civile di questo straordinario giornalista che ha deciso di devolvere il ricavato delle vendite del libro in beneficenza.”

Pres libroIn chiusura, Ermanno Guerra ha ringraziato Enzo Todaro a nome dell’Amministrazione Comunale e del Sindaco “Perché – ha concluso rivolgendosi all’autore –  rappresenti un modello di salernitano straordinario, un vulcano di idee che si attiva, un uomo che riesce a produrre risultati culturali che sono di esempio alla nostra città.”

A seguire l’intervento di Daniele Lamberti Direttore Finanziario Arti Grafiche Boccia che ha “sostituito” Vincenzo Boccia Vice Presidente Confindustria, assente per motivi istituzionali.

Presente anche Giuseppe Cacciatore, seguito da Diego De Silva “Nel libro – ha attentamente notato lo scrittore –si nota l’Enzo Todaro passeggiatore vigilante della città.”

In chiusura dopo i ringraziamenti, l’intervento di Enzo Todaro.

“Io non sono quello che scrivo, scrivo quello che sono. Infondo viviamo di parole, di promesse. […] Concludendo, affido alla vostra sensibilità quello che non riesco a dire. ” 

LASCIA UN COMMENTO