Cala il sipario sulla seconda edizione del Cilento Wine Festival (VIDEO e FOTO)

0
189

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Cala il sipario sulla seconda edizione del Cilento Wine Festival, la kermesse dedicata alle eccellenze vinicole cilentane, ai produttori e alla gastronomia di qualità. Le antiche cantine del borgo medievale di Monte Cicerale rivivono per offrire ad appassionati o semplici curiosi le preminenze delle aziende San Salvatore, Maffini, Barone, Rotolo, Polito, Cardosa, Marino e Cobellis. Un evento che vede il suo punto di forza in uno staff di giovanissimi fra i 17 e i 37 anni capaci di fare del Cilento Wine Festival un polo attrattore di qualità e momento di condivisione.

Singolare nel suo genere, riconosciuto dalla stampa nazionale il Cilento Wine Festival sarà protagonista di un documentario istituito dal G.A.L. (gruppo di azione locale). Inoltre arriverà sulle reti Rai, all’Expo 2015 e travalicherà i confini giungendo a Berlino.

Non solo enogastronomia di qualità, il Cilento Wine Festival è anche momento fertile di dibattito sui territori e sulle possibilità di sviluppo. Fra gli ospiti Francesco Palumbo Sindaco di Giungano, il Dirigente Scolastico Bruno Bonfrisco e il Sindaco di Agropoli, Franco Alfieri.

Grande attenzione alla cultura del vino in ogni sua peculiarità, dalle caratteristiche chimiche alla coltura alla vinificazione grazie a Maria Sarnataro, delegato Ais Cilento e Vallo di Diano che ha guidato gli ospiti in un vigile percorso di degustazione. Coinvolti i cinque sensi in ogni singolo istante in sinergia con la location luogo della genesi delle opere dell’artista Maddalena Cilione. Le due arti vinicola e pittorica si incontrano in un gioco cromatico rapido ed incalzante. Tridimensionalità e policromia chiamate in campo a proiettare ogni visitatore quasi in mondi paralleli dove nulla può essere spiegato se non il genio creatore.

LASCIA UN COMMENTO