Successo per l'apertura di Artigianato in Piazza a Cava.

0
44

FDA2016Si è svolta domenica 26 giugno la manifestazione “Artigianato in piazza”, il momento di apertura del Festival dell’artigianato 2016, giunto quest’anno alla sua VI edizione. Nella splendida cornice di Piazza Duomo gli organizzatori della manifestazione, Tony Sorrentino e Imma Della Corte hanno accolto i tanti curiosi che hanno guardato alcuni degli artigiani che fanno parte del team lavorare ed esporre i loro prodotti frutto di abile lavoro manuale e di sapienza tramandata dalla grande tradizione cavese e  salernitana in ambito artigianale.

Vicina al Festival l’amministrazione comunale, che riconosce sin dalla prima edizione la grande valenza economica dell’artigianato e l’importanza per le nuove generazione di formarsi, di conoscere la tradizione e aggiornarsi per poter offrire sul mercato servizi e prodotti che rivestono il vero frutto del made in Italy.

In piazza tante maestrie in mostra spaziando da rappresentazioni di lavori storici con gli attrezzi d’epoca del lavoro delle corde, una delle produzioni che ha reso famosa Cava de’ Tirreni, secondo la tradizione della frazione cavense di Santa Lucia fino a moderni manufatti fatti seguendo l’arte del riciclo. A chiudere la manifestazione la sfilata con sei modelle e quattro modelli, con vestiti da sposa e da cerimonia, ed il messaggio di Giosuè, il modello che ha concluso la sfilata, che ha fatto capire come l’artigianato ha valenza sociale quando veste e fa sentire speciali tutti, anche chi è diversamente abile.  “Gli artigiani in piazza hanno mostrato tutta la loro abilità ed hanno dato il massaggio di un’opportunità lavorativa ai ragazzi di Cava de’ Tirreni di poter intraprendere in tempi di crisi un’attività nell’ambito dell’artigianato” ha chiosato il Neo assessore alle attività produttive Adolfo Salsano.

Stanchi ma contenti gli organizzatori hanno ricordato che la manifestazione è stato un momento per abbattere la distanza e aprire le botteghe per strada, ma è solo il primo step, in quanto gli artigiani ad ottobre apriranno le loro botteghe e aspetteranno i curiosi ma anche coloro che vogliono imparare e comprendere alcuni segreti del mestiere.

“Formazione, informazione e valorizzazione del lavoro artigianale cavese e salernitano restano i nostri obiettivi- hanno spiegato gli organizzatori- la nostra idea è essere sempre più vicino alle nuove generazione e offrire opportunità, di crescere e riuscire a divenire centro di erogazione di corsi di formazioni da poter spendere nel mondo del lavoro, che riescano a far comprendere tutte le opportunità del lavoro di artigiano, vero settore che può contrastare la crisi economica e offrire grandi soddisfazioni alle nuove generazioni che devono saper mixare gli antichi insegnamenti, fonte primaria da cui partire, e le nuove tecnologie”. A breve il lancio di un concorso per gli sposi con estrazione finale a dicembre, durante il galà di chiusura della manifestazione. Il regolamento e le modalità di partecipazione saranno pubblicate sul sito internet festivaldellartigianato.com.

LASCIA UN COMMENTO