SITA, non c'è pace, stipendi non pagati, sciopero a singhiozzo, occupata sede di Salerno.

0
53

20140505_sita.jpgTorna a segnare tempesta il barometro della SITA, i dipendenti riunitisi ieri in assemblea hanno decretato lo stato di agitazione dopo che non è stato pagato l’ultimo stipendio.

Già da oggi sono a rischio i collegamenti tra Napoli, Salerno e le Costiere Amalfitana e Sorrentina.

I lavoratori hanno inoltre occupato la sede di Salerno in via Pastore ed hanno iniziato uno sciopero a singhiozzo che interessa soprattutto le linee Salerno-Napoli via autostrada e Salerno-Amalfi.

Secondo i Sindacati la SITA deve ancora ricevere le spettanze arretrate dalla Regione Campania e per provare ad ottenere liquidità avrebbe provato un’operazione finanziaria di cessione del credito, operazione che ha ricevuto l’altolà da Santa Lucia.

Di qui l’impossibilità a pagare gli stipendi.

LASCIA UN COMMENTO