Il turista al centro, il progetto di Iccrea Banca Bcc.

0
314

Turismo e innovazione: un connubio dove la sperimentazione, in Italia, può portare solo valore sia a chi viaggia sia a chi investe nel territorio. Iccrea Banca, capogruppo del futuro Gruppo Bancario Cooperativo, sta promuovendo insieme alle BCC un progetto che va in questa direzione, facendo leva sui servizi dei sistemi di pagamento (ambito in cui Iccrea Banca è uno dei soggetti, su tutto il territorio nazionale, ammessi ad operare in qualità di Centro Applicativo Interbancario).

Il lancio del progetto sul turismo di Iccrea Banca è accompagnato da un road show su tutto il territorio nazionale (partito da Rimini a inizio anno e proseguito sulle rive del Garda) che, all’evento organizzato – insieme a Banca Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana – oggi a Salerno presso l’hotel Novotel, ha visto il coinvolgimento di più di 100 partecipanti tra cui Federalberghi Salerno, l’Ente Bilaterale del Turismo di Salerno (EBT), altri operatori del settore e BCC della regione.

Tornando ai sistemi di pagamento, questi possono dunque rappresentare la leva per creare le sinergie sul territorio utili a valorizzare le sue potenzialità. Iccrea Banca, insieme ad altri partner di primario livello (tra cui Titanka! e Vertical Booking per le attività ricettive online, ed altri importanti partner per i consumi locali e la mobilità), ha voluto quindi promuovere un progetto innovativo che, partendo dal primo contatto tra il turista e l’albergo, avvia un circolo virtuoso coinvolgendo mete di attrazione turistica o produttori enogastronomici del territorio.

Il risultato vuole essere quello di offrire al turista nuovi strumenti per un’esperienza unica di viaggio. I sistemi di pagamento sono quindi essenziali in quanto, affinché si formi questo circolo virtuoso, le relazioni tra turista, albergatori ed esercenti dovranno svilupparsi attraverso i canali proposti da Iccrea. Non si parla in questo caso solo di POS e carte di credito ma anche di servizi di ultima generazione come Satispay, la start-up che ha sviluppato un meccanismo di “WhatsApp dei pagamenti” (in cui Iccrea figura tra i principali soci, e che sta coinvolgendo sempre più esercenti in tutta Italia), oppure attraverso Ventis, il portale di flash sales (www.ventis.it) di proprietà di Iccrea Banca.

Grazie a questo progetto (il primo, così articolato, promosso da un gruppo bancario in Italia) verrà attivato, predisposto un network virtuale che genera benefici verso tutti gli attori coinvolti (a partire dal turista), permettendo anzitutto agli alberghi di avere un iniziale canale diretto con il cliente sia sotto il profilo commerciale che, più in generale, relazionale. Il passaggio successivo è infatti quello che consentirà all’albergatore – grazie alle relazioni già stabilite in fase di prenotazione del soggiorno attraverso il canale online predisposto da Titanka!, chiamato MyReply – di comprendere le esigenze del cliente-turista e di consigliarlo per la scelta delle località o strutture turistiche da visitare. Il turista avrà così modo di usufruire di un network innovativo di opzioni vantaggiose e facilmente fruibili sul territorio che, iniziando dalla porta di accesso della struttura ricettiva, potranno estendersi su altri fronti commerciali (comprendendo anche servizi di trasporto sul territorio e acquisti di coupon).

LASCIA UN COMMENTO