Giovani e lavoro, convenzione tra BCC Aquara e Università di Salerno.

0
738

Sottoscritto lunedì 23 luglio, presso l’Università degli Studi di Salerno, un accordo quadro tra l’Ateneo e la BCC di Aquara (insieme ad altre 13 realtà aziendali, locali e nazionali) al fine di stipulare una convenzione volta allo svolgimento di tirocini curriculari per gli studenti del Polo Universitario Salernitano. Tra gli obiettivi quello di creare percorsi di accompagnamento di laureandi e laureati, facilitandone l’ingresso nel mondo del lavoro. Con la stipula di questi accordi vengono sviluppate ulteriori sinergie con il tessuto sociale ed aziendale del territorio, fornendo agli studenti l’opportunità di ampliare la propria esperienza culturale e professionale, attraverso una concreta formazione sul campo.

Presso la Sala del Senato Accademico del Campus Universitario il Magnifico Rettore, Aurelio Tommasetti, insieme al Direttore Generale della BCC di Aquara, Antonio Marino hanno siglato ufficialmente questa proficua convenzione.

L’accordo quadro prevede che per ciascun tirocinante verrà formulato uno specifico progetto formativo e di orientamento, predisposto sulla base delle linee guide curriculari caratterizzanti ogni singolo studente. La BCC di Aquara si impegnerà ad accogliere presso le proprie strutture, studenti universitari in tirocinio di formazione ed orientamento, rientranti nelle attività formative previste dai vigenti Regolamenti Didattici dei Corsi di Studio dell’Ateneo, su proposta del Soggetto Promotore, tenuto conto delle proprie attività e delle conseguenti disponibilità organizzative. Al termine del tirocinio, verrà rilasciato un documento di valutazione sull’attività formativa svolta e sulle competenze acquisite dal tirocinante, pass curricolare utile per future immissioni lavorative.

C’è sempre stato un dialogo con questo Ateneo Universitario ed è con grande soddisfazione che siamo qui per strutturarlo in maniera ancora più concreta – afferma il DG Antonio Marino – Prima per proporre uno stage presso la nostra banca occorreva siglare un protocollo d’intesa con ogni singolo dipartimento universitario; ora, grazie a questo accordo appena sottoscritto, non vi sarà più bisogno di ulteriori passaggi, facendo un’ampia opera di sburocratizzazione”.

Il Credito Cooperativo Aquarese si è sempre prodigato per dare supporto ai giovani del territorio che si affacciano al mondo del lavoro, mostrando una filosofia di fiducia verso le loro potenzialità.

Non è un caso che la stessa banca si contraddistingue per un team di lavoro giovane e altamente competente e per una vivacità occupazionale differente dalla media. Difatti, li dove chiudono gli sportelli dei grandi istituti bancari, la BCC di Aquara riesce ancora ad affermare e rimarcare la sua presenza come banca di prossimità in continua ascesa. Tra i prossimi obiettivi l’inaugurazione della sede amministrativa sulla SS18 a Capaccio-Paestum, l’apertura di un secondo sportello su Capaccio Scalo e l’inaugurazione di una nuova filiale sul territorio di Agropoli.

LASCIA UN COMMENTO